Kaupifalco monogrammicus

specie di uccello
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sparviero delle lucertole
Kaupifalco monogrammicus.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Accipitriformes
Famiglia Accipitridae
Sottofamiglia Accipitrinae
Genere Kaupifalco
Bonaparte, 1854
Specie K. monogrammicus
Nomenclatura binomiale
Kaupifalco monogrammicus
(Temminck, 1824)
Sottospecie
  • Kaupifalco monogrammicus monogrammicus
  • Kaupifalco monogrammicus meridionalis

Lo sparviero delle lucertole (Kaupifalco monogrammicus (Temminck, 1824) è un uccello rapace della famiglia Accipitridae, diffuso nell'Africa subsahariana. È l'unica specie nota del genere Kaupifalco.[2]

DescrizioneModifica

È un rapace di media taglia che raggiunge lunghezze di 30-37 cm, con una apertura alare di 63-79 cm.[3]

BiologiaModifica

Si nutre di grossi insetti (in particolare cavallette, coleotteri e termiti) e di piccoli vertebrati come lucertole, serpenti, rane e piccoli roditori.[3]

Distribuzione e habitatModifica

Questa specie ha un ampio areale subsahariano che comprende Angola, Benin, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Repubblica del Congo, Repubblica Democratica del Congo, Costa d'Avorio, Guinea Equatoriale, Etiopia, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Kenya, Liberia, Malawi, Mali, Mozambico, Namibia, Niger, Nigeria, Ruanda, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudafrica, Sud Sudan, Sudan, Swaziland, Tanzania, Togo, Uganda, Zambia e Zimbabwe.[1]

TassonomiaModifica

Sono note le seguenti sottospecie:[2]

  • Kaupifalco monogrammicus monogrammicus (Temminck, 1824)
  • Kaupifalco monogrammicus meridionalis (Hartlaub, 1860)

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) BirdLife International, 2016, Kaupifalco monogrammicus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Accipitridae, in IOC World Bird Names (ver 9.2), International Ornithologists’ Union, 2019. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  3. ^ a b (EN) Kemp, A.C. & Kirwan, G.M., Lizard Buzzard (Kaupifalco monogrammicus), su Handbook of the Birds of the World Alive, 2018. URL consultato il 10 gennaio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli