Apri il menu principale
Kersantite
Rock schema.jpg
Categoriaroccia magmatica
Sottocategoriaroccia filoniana
Composizione chimicaplagioclasio
biotite
augite
Minerali principaliquarzo
feldspati
Colorecolore scuro
Utilizzocase, architettura religiosa
AffioramentoFrancia Francia (Bretagna)
Sezioni sottili di kersantite
Cristalli fortemente alterati di plagioclasio, cristalli di flogopite e magnetite

La kersantite o pietra di Kersanton (in francese: pierre de Kersanton) è una roccia magmatica filoniana dei Lamprofiri[1], simile al granito e di colore scuro, abbondante nella regione francese della Bretagna[2]

Prende il nome dalla località bretone di Kersanton[3], frazione del comune di Loperhet situata nella rada di Brest.

È, per la facilità di lavorazione[2] e per la sua quasi indistruttibilità[4], un elemento molto presente nell'architettura e nell'arte scultorea della Bretagna (ma non solo). Si ritrova in particolar modo nei calvari ed in altre sculture all'interno dei cosiddetti enclos paroissiaux , i tipici complessi parrocchiali della regione.[4]

Fu classificata nel 1851 da Delesse.[3]

ComposizioneModifica

Minerali principaliModifica

Mnerali presenti in minore quantitàModifica

Minerali presenti in bassa quantitàModifica

Monumenti e sculture costruite in kersantiteModifica

NoteModifica

  1. ^ cfr. p. es. Encyclopedia.com: Kersantite
  2. ^ a b A. A. V. V., Francia Nord, Touring Club Italiano, Milano
  3. ^ a b Webref: Geology > K > Kersantite
  4. ^ a b A. A. V. V., Bretagna, Dorling Kindersley, Londra, 2003 - Mondadori, Milano, 2004, p. 18
  5. ^ Enclos paroissial et église Saint-Suliau su Patrimoine de Bretagne
  6. ^ A. A. V. V., Bretagna, op. cit., p. 151
  7. ^ Retable des Dix-Mille Martyrs (Église Saint-Pierre - 29160 Crozon) su Association Culturelle Arménienne de Marne-la-Vallée (France)]

Voci correlateModifica