Krista Kiuru

politica finlandese
Krista Kiuru
Krista Kiuru - February 2017 (cropped).jpg
Krista Kiuru nel febbraio 2017

Ministro della Famiglia e dei servizi sociali
In carica
Inizio mandato 6 giugno 2019
Presidente Sauli Niinistö
Capo del governo Antti Rinne
Sanna Marin
Predecessore Annika Saarikko

Ministro degli alloggi e delle comunicazioni
Durata mandato 22 giugno 2011 –
24 maggio 2013
Capo del governo Jyrki Katainen

Ministro dell'Istruzione e della Scienza
Durata mandato 24 maggio 2013 –
4 aprile 2014
Capo del governo Jyrki Katainen

Ministro della Pubblica Istruzione, Scienza e Comunicazione
Durata mandato 4 aprile 2014 –
29 maggio 2015
Capo del governo Jyrki Katainen

Dati generali
Partito politico Partito Socialdemocratico
Titolo di studio Master of Social Science
Università Università di Turku

Krista Katriina Kiuru (Pori, 5 agosto 1974) è una politica finlandese, ministro della Famiglia e dei servizi sociali dal 2019 nel Governo Rinne.

Fu ministro per gli alloggi e delle comunicazioni e ministro dell'educazione e comunicazioni durante i governi di Jyrki Katainen e Alexander Stubb[1]

BiografiaModifica

Nel 2001 è stata eletta al Consiglio Comunale di Pori e nel Consiglio regionale di Satakunta. Si è unita la sede dell'Assemblea regionale nel 2005.

In occasione delle elezioni del 2007, è stata eletta deputato socialdemocratico nel Parlamento finlandese, lasciando l'anno successivo le sue funzioni regionali. Divenne presidente del Consiglio Comunale di Pori nel 2009, è stata nominata vicepresidente del Partito Socialdemocratico Finlandese nel 2010.

Il 22 giugno 2011, all'età di 36 anni, entra a far parte del Governo Katainen formato dal nuovo primo ministro conservatore Jyrki Katainen, con la carica di ministro degli alloggi e delle comunicazioni. Non si presenta alle elezioni locali del 2012, diventando in quell'anno il primo vicepresidente SDP. Dopo il rimpasto del 24 maggio 2013, Krista Kiuru è stata nominata Ministro dell'Istruzione e della Scienza. Il suo mandato viene ampliato al ministero delle comunicazioni con il rimpasto del 4 aprile 2014.

NoteModifica

  1. ^ (FI) Krista Kiuru, su eduskunta.fi, Eduskunta.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica