L'ispettore Sarti

L'ispettore Sarti
PaeseItalia
Anno1991
Formatoserie TV
Generepoliziesco
Stagioni2
Episodi19
Lingua originaleitaliano
Crediti
IdeatoreMaurizio Rotundi
Interpreti e personaggi
Prima visione
Dal12 febbraio 1991
Al7 giugno 1994
Rete televisivaRai 2
Opere audiovisive correlate
AltreSarti Antonio brigadiere

L'ispettore Sarti è la seconda serie tv tratta dai romanzi di Loriano Machiavelli, trasmessa dalla Rai nel 1991[1]. La prima risale al 1978 ed è andata in onda col titolo Sarti Antonio brigadiere.

TramaModifica

Il bolognese Antonio Sarti (Gianni Cavina) lavora come ispettore nella sua città, che viene qui presentata come un luogo ricco di misteri e di lati oscuri. Egli riesce, in ogni occasione, a risolvere i casi che gli vengono affidati grazie soprattutto al suo intuito ed alla sua esperienza, affinata negli anni della lunga gavetta svolta all'inizio della sua carriera. Attorno alla figura di Sarti vi sono il prezioso informatore Rosas (Tino Schirinzi), nonché la misteriosa fidanzata Leda (Cristiana Borghi) ed il suo diretto superiore, il commissario Raimondi (Paolo Maria Scalondro). Sono inoltre intervenuti in questa serie alcuni volti noti dell'epoca, tra cui Arnoldo Foà, Daniela Poggi e Nicola Pistoia.

EpisodiModifica

Prima stagioneModifica

Titolo Prima TV Italia
1 L'inquilino americano 12 febbraio 1991
2 A scuola con il killer 19 febbraio 1991
3 Un'indagine personale 26 febbraio 1991
4 Un diavolo per capello 5 marzo 1991
5 Rompicapo giapponese 12 marzo 1991
6 Le piste dell'attentato 19 marzo 1991
7 Ombre sotto i portici 26 marzo 1991
8 Come è difficile dire ti amo 2 aprile 1991
9 Un caffè molto amaro 9 aprile 1991
10 Corsia gialla 16 aprile 1991
11 Caccia tragica 23 aprile 1991
12 Fiori alla memoria 30 aprile 1991
13 Rapiti si nasce 7 maggio 1991

Seconda stagioneModifica

Titolo Prima TV Italia
1 La ghironda dagli occhi azzurri 3 maggio 1994
2 Pressing col morto 10 maggio 1994
3 Brindisi di compleanno 17 maggio 1994
4 Il patto 24 maggio 1994
5 L'ombra dell'angelo 31 maggio 1994
6 Overdose 7 giugno 1994

NoteModifica

  1. ^ E l'ispettore Sarti riprende servizio (in prima serata), su archiviolastampa.it, 29 ottobre 1991, p. 23.

Collegamenti esterniModifica