La prigione (film 1944)

film del 1944 diretto da Ferruccio Cerio

La prigione è un film del 1944 diretto da Ferruccio Cerio.

La prigione
Titolo originaleLa prigione
Paese di produzioneItalia
Anno1944
Durata80 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaFerruccio Cerio
SoggettoMario Puccini
SceneggiaturaFerruccio Cerio, Mino Doletti, Alessandro De Stefani
ProduttoreCarlo Bassoli
Casa di produzioneBassoli Film
Distribuzione in italianoE.N.I.C.
FotografiaUgo Lombardi
MontaggioVincenzo Zampi
MusicheMario Ruccione
ScenografiaSalvo D'Angelo
Interpreti e personaggi

Trama modifica

Un ragioniere contabile impiegato in un carcere, è fidanzato con una maestra di scuola, conosce un'artista del varietà e se ne innamora perdutamente contraccambiato tanto che i due decidono di lasciare insieme la città per ricominciare altrove una nuova vita. Ma l'incontro con un ex detenuto nel carcere dove il contabile lavorava, già amante in tempi passati della cantante, produce uno scontro tra i due, convincendo il ragioniere a tornare dalla moglie per rappacificarsi.

La critica modifica

«.. Un buon film talvolta ottimo stavamo per dire senza operatore. Queste sue mancanze grazie all'abilità di Cerio e grazie all'interesse della trama, dei pregi. Cerio ha realizzato tutto il film a Senigallia. I mobili che arredano gli ambienti sono stati presi uno per uno dalle case degli abitanti del luogo. Nessuno dei cinque interpreti principali, aveva mai partecipato a un film, quanto agli interpreti di contorno, sono stati presi qua e là tra le conoscenze locali. Insomma un film grezzo e ruvido come una spazzola di saggina ma in cui s'è fatto dell'arte...» Paola Ojetti in Film del 26 febbraio 1944

Produzione modifica

Prodotto nel 1942 dalla Bassoli Film il film fu girato negli studi FERT di Torino, per uscire nelle sale nel 1944.

Bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema