La signorina dell'autobus

film del 1933 diretto da Nunzio Malasomma
La signorina dell'autobus
Titolo originaleLa signorina dell'autobus
Paese di produzioneItalia
Anno1933
Durata75 min
Dati tecniciB/N
Generecommedia
RegiaNunzio Malasomma
SoggettoAntonio Lega
SceneggiaturaNunzio Malasomma, Antonio Lega
ProduttoreGiuseppe Amato per GAI
Distribuzione in italianoAnonima Pittaluga
FotografiaFerdinando Martini
MontaggioNunzio Malasomma
MusicheGiulio Bonnard, Cesare Andrea Bixio
ScenografiaNino Maccarones
Interpreti e personaggi

La signorina dell'autobus è un film del 1933 diretto da Nunzio Malasomma.

TramaModifica

Eva una giovane ragazza, figlia illegittima, non riesce a sposarsi per l'opposizione dei parenti del fidanzato, che non accettano la sua condizione anagrafica, chiede allora aiuto ad un maturo signore, impenitente dongiovanni, chiedendolgi di farle da padre per consentirle le nozze.

Ma queste strane manovre insospettiscono il fidanzato, che temendo un tradimento rompe la relazione con la ragazza.

L'uomo che si era offerto alla parte di padre, tenta allora di sposare la giovane, sino all'incontro con la madre di Eva, nella quale riconosce una sua antica relazione, dalla quale è nata la ragazza, gran finale con spiegazioni e le sofferte nozze.

La criticaModifica

Filippo Sacchi nelle pagine de Il Corriere della Sera del 28 settembre 1933, « Malasomma dirige con più disinvoltura che personalità, comunque i dialoghi sono scorrevoli e il film è molto decoroso nell'allestimento scenico »

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema