Franco Coop

attore italiano

Franco Coop (Napoli, 27 settembre 1891Roma, 27 marzo 1962[1]) è stato un attore italiano.

Franco Coop in un fotogramma del film Fermo con le mani del 1937

BiografiaModifica

Di nobile famiglia napoletana, iniziò la sua carriera in teatro nel 1916, nella compagnia Di Lorenzo-Falconi, ed ebbe l'occasione di recitare accanto ai maggiori attori dell'epoca. Trovò però la sua vera misura di attore comico nel 1929, quando entrò nella compagnia di spettacoli Za-Bum, diretta da Luciano Ramo e Mario Mattoli. Frequenti in quel periodo anche le partecipazioni al Teatro di Rivista, alle trasmissioni di prosa dell'EIAR e Rai, e a commedie e sceneggiati televisivi.

Fu uno dei primi attori del cinema italiano parlato, attività che lo assorbì quasi completamente; partecipò infatti ad oltre ottanta film, in un arco di tempo compreso tra i primi anni trenta fino a poco prima della morte, ricoprendo ruoli di caratterista, più volte in compagnia di Totò.

Fu saltuariamente impegnato nel doppiaggio, in particolare in Spagna, nel periodo 1943-1945.

Morì a Roma, stroncato da un edema polmonare.

FilmografiaModifica

La rivista radiofonica RAIModifica

La rivista teatraleModifica

Prosa televisiva RaiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Gli attori, Gremese editore, Roma 2002.
  • Il Radiocorriere, annate varie.
  • Le teche Rai

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN86994182 · ISNI (EN0000 0000 5982 7441 · SBN IT\ICCU\MODV\253875 · GND (DE1061563502 · BNF (FRcb17071021s (data) · BNE (ESXX1224989 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-86994182