La spia del lago

film
La spia del lago
Titolo originaleCaptain Carey, U.S.A.
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1950
Durata83 minuti
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generedrammatico, thriller
RegiaMitchell Leisen
Soggettodal romanzo di Martha Albrand
SceneggiaturaRobert Thoeren
ProduttoreRichard Maibaum
Casa di produzioneParamount Pictures
FotografiaJohn F. Seitz
MontaggioAlma Macrorie
ScenografiaSam Comer, Ray Moyer
CostumiMary Kay Dodson
TruccoWally Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La spia del lago è un film noir del 1950 diretto da Mitchell Leisen. È basato sul romanzo "No Surrender" di Martha Albrand (1914-1981), pubblicato per la prima volta nel 1942.

TramaModifica

Un gruppo di agenti dell'U.S. Office of Strategic Services (un precursore della C.I.A.) viene inviato nell'Italia occupata dalla Germania durante la seconda guerra mondiale per mettere fuori uso il sistema ferroviario italiano di proprietà tedesca. Nel compiere questa missione, la maggior parte di loro viene uccisa a causa di un tradimento interno.

Dopo la guerra, uno dei sopravvissuti, il Capitano Webster Carey, decide di scovare il traditore. Torna così ad Orta, vicino a Milano, per scoprire chi ha tradito ed ha causato la morte di diversi abitanti del villaggio. Qui ritrova il suo vecchio amore Giulia, ora sposata con un potente nobile italiano, il Barone Rocco de Greffi. Gli abitanti del villaggio sono scortesi, ma Carey persiste nei suoi sforzi clandestini per stanare il traditore, il Barone.

ProduzioneModifica

Il film venne realizzato interamente presso i Paramount Studios, al 5555 di Melrose Avenue a Hollywood, Los Angeles. Le riprese iniziarono il 3 gennaio 1949.

Originariamente gli interpreti principali erano Ray Milland e Alida Valli ed il titolo era "After Midnight". Quando Alan Ladd ottenne il ruolo da protagonista, la regia fu affidata temporaneamente a Lewis Allen, poi definitivamente a Mitchell Leisen.

Sebbene ambientato nell'Italia del dopoguerra ed interpretato da un'importante famiglia italiana locale, nessuno dei 5 attori protagonisti è italiano. Joseph Calleia (Lunati) è maltese; Richard Avonde (Carlo) è canadese, Celia Lovsky (Contessa Francesca) e Francis Lederer (Barone Rocco) sono nati in quella che era l'Austria-Ungheria; Wanda Hendrix (Baronessa Giulia) è di Jacksonville (Florida).

La canzone del film, "Mona Lisa" (scritta da Jay Livingston e Ray Evans), nel film interpretata da Charlie Spivak con Tommy Lynn, vinse l'Oscar come miglior canzone originale: fu la prima canzone non tratta da un musical a vincere la statuetta. Nello stesso anno venne interpretata con grande successo da Nat King Cole, versione che raggiunse la vetta delle classifiche.

DistribuzioneModifica

Il film venne distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 21 febbraio 1950. In Italia venne distribuito nel maggio 1951.

"Lux Radio Theatre" trasmise un adattamento radiofonico di 60 minuti del film il 2 febbraio 1953 con Wanda Hendrix che riprese il suo personaggio della pellicola.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema