Lago di Stramentizzo

Lago di Stramentizzo
Stato Italia Italia
Regione Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Provincia Trento Trento
Bolzano Bolzano
Comune Castello-Molina di Fiemme
Anterivo
Coordinate 46°15′45.38″N 11°23′27.47″E / 46.262605°N 11.390964°E46.262605; 11.390964Coordinate: 46°15′45.38″N 11°23′27.47″E / 46.262605°N 11.390964°E46.262605; 11.390964
Altitudine 787 m s.l.m.
Idrografia
Origine artificiale
Immissari principali Avisio
Emissari principali Avisio
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Stramentizzo
Lago di Stramentizzo

Il lago di Stramentizzo (Stramentizzo-Stausee in tedesco) è un lago artificiale che trattiene le acque del torrente Avisio. Fu creato nel 1956 all'imbocco della Val di Fiemme al confine tra la provincia di Trento e la provincia di Bolzano allo scopo di produrre energia elettrica (la produzione avviene a San Floriano presso Egna).

Il 5 luglio 1956 venne sommerso dal lago artificiale il vecchio paese di Stramentizzo, frazione di Castello-Molina di Fiemme che venne ricostruito a monte del nuovo lago. Il 6 luglio fu demolito il campanile della chiesa dei Santi Angeli Custodi, poi ricostruita nel 1958. Del paesino rimane l'antico portale in pietra grigia della chiesa.

Presso Rover, un paesino a pochi chilometri di distanza nel comune di Capriana, erano state create delle strutture per gli alloggi degli operai, e magazzini oltre ad una strada in selciato che dall'incrocio con Carbonare scende verso l'abitato ed un tunnel secondario per l'accesso hai lavori per gli operai. Venne inoltre costruita una chiesa dedicata a Sant'Anna protettrice dei minatori sulla quale è posta una targa degli operai morti durante i lavori. Sono ancora presenti ma malridotte la strada e la chiesa mentre le baracche sono state demolite.

Nel lago di colore verdastro, viene immessa e pescata la trota iridea.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Trentino-Alto Adige: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Trentino-Alto Adige