Apri il menu principale

Laura Dahlmeier

biatleta tedesca
Laura Dahlmeier
Porträts bei der Olympia-Einkleidung München 2018 (Martin Rulsch) 48.jpg
Laura Dahlmeier nel 2018
Nazionalità Germania Germania
Altezza 162 cm
Peso 52 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra SC Partenkirchen
Palmarès
Olimpiadi 2 0 1
Mondiali 7 3 5
Mondiali juniores 3 1 2
Coppa del Mondo 1 trofeo
Coppa del Mondo - Individuale 1 trofeo
Coppa del Mondo - Inseguimento 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 marzo 2019

Laura Dahlmeier (Garmisch-Partenkirchen, 22 agosto 1993) è una biatleta tedesca.

BiografiaModifica

In Coppa del Mondo ha esordito il 1º marzo 2013 a Oslo Holmenkollen (7ª) e ha ottenuto la prima vittoria, nonché primo podio, il 10 marzo successivo a Soči Krasnaja Poljana. Nella stagione 2016-2017 ha vinto la Coppa del Mondo generale e quelle di individuale e di inseguimento.

In carriera ha preso parte a due edizioni dei Giochi olimpici invernali, Soči 2014 (46ª nella sprint, 13ª nell'individuale, 30ª nell'inseguimento, 11ª nella staffetta, squalificata nella staffetta mista[1]) e Pyeongchang 2018 (1ª nella sprint, 3ª nell'individuale, 1ª nell'inseguimento, 16ª nella partenza in linea, 8ª nella staffetta e 4ª nella staffetta mista), e a cinque dei Campionati mondiali, Nové Město na Moravě 2013 (5ª nella staffetta), Kontiolahti 2015 (oro nella staffetta, argento nell'inseguimento, 4ª nella sprint, 6ª nell'individuale, 7ª nella partenza in linea), Oslo Holmenkollen 2016 (oro nell'inseguimento, argento nella partenza in linea, bronzo nella sprint, nell'individuale e nella staffetta), Hochfilzen 2017 (oro nell'individuale, nell'inseguimento, nella partenza in linea, nella staffetta e nella staffetta mista, argento nella sprint) e Östersund 2019 (bronzo nella sprint e nell'inseguimento).

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Nazione' Specialità
1º marzo 2013 Soči Krasnaja Poljana   Russia RL
(con Andrea Henkel, Evi Sachenbacher-Stehle e Miriam Gössner)
12 dicembre 2013 Annecy Le Grand-Bornand   Francia RL
(con Franziska Preuß, Andrea Henkel e Franziska Hildebrand)
8 gennaio 2014 Ruhpolding   Germania RL
(con Franziska Preuß, Evi Sachenbacher-Stehle e Franziska Hildebrand)
25 gennaio 2015 Anterselva   Italia RL
(con Franziska Hildebrand, Franziska Preuß e Luise Kummer)
7 febbraio 2015 Nové Město na Moravě   Rep. Ceca SP
22 marzo 2015 Chanty-Mansijsk   Russia MS
12 dicembre 2015 Hochfilzen   Austria PU
19 dicembre 2015 Pokljuka   Slovenia PU
9 gennaio 2016 Ruhpolding   Germania PU
10 gennaio 2016 Ruhpolding   Germania MS
30 novembre 2016 Östersund   Svezia IN
9 dicembre 2016 Pokljuka   Slovenia SP
10 dicembre 2016 Pokljuka   Slovenia PU
11 dicembre 2016 Pokljuka   Slovenia RL
(con Vanessa Hinz, Franziska Hildebrand e Maren Hammerschmidt)
12 gennaio 2017 Ruhpolding   Germania RL
(con Vanessa Hinz, Maren Hammerschmidt e Franziska Preuß)
19 gennaio 2017 Anterselva   Italia IN
22 gennaio 2017 Anterselva   Italia RL
(con Vanessa Hinz, Maren Hammerschmidt e Franziska Hildebrand)
2 marzo 2017 Pyeongchang Alpensia   Corea del Sud SP
4 marzo 2017 Pyeongchang Alpensia   Corea del Sud PU
11 marzo 2017 Kontiolahti   Finlandia PU
10 dicembre 2017 Hochfilzen   Austria RL
(con Vanessa Hinz, Franziska Hildebrand e Maren Hammerschmidt)
16 dicembre 2017 Annecy Le Grand-Bornand   Francia PU
13 gennaio 2018 Ruhpolding   Germania RL
(con Franziska Preuß, Denise Herrmann e Franziska Hildebrand)
20 gennaio 2018 Anterselva   Italia PU
27 gennaio 2019 Anterselva   Italia MS
8 febbraio 2019 Canmore   Canada RL
(con Vanessa Hinz, Franziska Hildebrand e Denise Herrmann)

Legenda:
IN = individuale
SP = sprint
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta

NoteModifica

  1. ^ La squadra tedesca è stata squalificata in seguito alla positività di Evi Sachenbacher-Stehle riscontrata in un controllo antidoping; cfr. (EN) Comunicato sul sito ufficiale dell'Unione internazionale biathlon, in Biathlonworld.com, 22 febbraio 2014. URL consultato il 22 marzo 2014 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2014).
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315940285 · GND (DE1070359807 · WorldCat Identities (EN315940285