Leslie Morshead

generale australiano
Leslie Morshead
Morshead (AWM 009517).jpg
Soprannome"Ming the Merciless"
NascitaBallarat, 18 settembre 1889
MorteSydney, 26 settembre 1959
Dati militari
Paese servitoAustralia Australia
Forza armataFlag of Australia (converted).svg Australian Army
Anni di servizio1913-1946
GradoTenente generale
GuerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
CampagneCampagna di Gallipoli
Offensiva di primavera
Offensiva dei cento giorni
Campagna del Nordafrica
Campagna della Nuova Guinea
Campagna del Borneo
BattaglieBattaglia di Messines
Battaglia di Passchendaele
Assedio di Tobruch
Prima battaglia di El Alamein
Seconda battaglia di El Alamein
Comandante diI Corps
Second Army
New Guinea Force
II Corps
9th Division
18th Infantry Brigade
5th Infantry Brigade
15th Infantry Brigade
14th Infantry Brigade
36th Infantry Battalion
19th Infantry Battalion
33rd Infantry Battalion
DecorazioniCavaliere comandante dell'Ordine del Bagno
voci di militari presenti su Wikipedia

Leslie James Morshead (Ballarat, 18 settembre 1889Sydney, 26 settembre 1959) è stato un generale australiano.

BiografiaModifica

Durante la campagna del Nordafrica della seconda guerra mondiale fu comandante della nona divisione australiana in Africa settentrionale, difendendo la piazzaforte di Tobruk contro le truppe del generale Erwin Rommel nell'aprile 1941 e riuscendo a rintuzzare gli attacchi. Sempre al comando della nona divisione, combatté poi in Grecia e in Siria. Nel 1942 fu nominato comandante in capo delle Forze Armate australiane nel Medioriente e mantenne la carica fino al 1944, quando divenne comandante della Seconda Armata australiana, operando in Nuova Guinea e nel Borneo, dove con il I Corpo australiano occupò l'isola di Tarakan il 1º maggio 1945, la baia di Brunei il 10 giugno e il centro petrolifero di Balikpapan in luglio.

BibliografiaModifica

  • B. Palmiro Boschesi, Il chi è della Seconda Guerra Mondiale, vol. 2, Milano, Mondadori Editore, 1975, p. 50, SBN IT\ICCU\TO0\0604602.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN62475471 · ISNI (EN0000 0000 2540 8310 · LCCN (ENn77012225 · GND (DE124210562 · WorldCat Identities (ENlccn-n77012225