Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

Loches è una cittadina medievale vegliata dal più alto ed antico torrione d'Europa, costruito nel Medioevo da Folco III d'Angiò.

StoriaModifica

Classificata Ville d'Art et d'Histoire, Ville fleurie e fra Les plus beaux détours de France, è oggi popolare fra gli inglesi che vi si trasferiscono in molti, anche rivendicando l'origine locale dei Plantageneti.

Monumenti e luoghi di interesseModifica

 
La torre di Sant'Antonio

Ai piedi del Castello di Loches, fortificazione degli Angiò, e circondata da una possente cinta muraria, la cittadina ha diversi monumenti come la collegiata di Sant'Orso (X-XII secolo), la residenza reale (oggi sede della sottoprefettura e costruita da Carlo VII di Francia) ed il torrione. Il donjon (torrione), oltre ad un mastio in rovina risalente al XII secolo, conserva il Martelet, celebrato come la prigione di Lodovico Sforza, Duca di Milano, che vi morì nel 1508, e la Tour Ronde, costruita per Luigi XI di Francia in cui si conservano le gabbie di ferro in cui sarebbero stati tenuti i prigionieri politici. Loches ha il municipio ed alcune case che risalgono al Rinascimento. Sulla riva destra della Loira si trova il villaggio di Beaulieu-lès-Loches, antica sede di baronia.

CaravaggioModifica

Il 26 gennaio 2006 sono stati trovati in una chiesa locale due quadri del Caravaggio, già identificati nel 1999 ma non ancora attribuiti al maestro italiano.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti

 

EconomiaModifica

Loches ha come attività produttive distillerie di liquore, produzione di vino, legno e mercato di bestiame.

AmministrazioneModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Caravaggio ritrovati, Leggo, 26 gennaio 2006

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN155951214 · LCCN (ENn81103406 · GND (DE4310262-1 · BNF (FRcb152576833 (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia