Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Loira (disambigua).
Loira
Most beautiful villages of the world montsoreau 2.jpg
La Loira a Montsoreau, Valle della Loira.
StatoFrancia Francia
RegioniAlvernia-Rodano-Alpi
Borgogna-Franca Contea Borgogna-Franca Contea
Centro-Valle della Loira Centro-Valle della Loira
Paesi della Loira Paesi della Loira
Dipartimenti
Lunghezza1 020 km[1]
Portata mediaalla foce 931 m³/s
Bacino idrografico121 000 km²[1]
Altitudine sorgente1 408 m s.l.m.
NasceMonte Gerbier-de Jonc Massiccio Centrale
SfociaOceano Atlantico
Mappa del fiume

La Loira (in francese Loire /lwaʁ/), con un corso di 1.020 km totali,[1] è il più lungo fiume di Francia. Il suo bacino è assai esteso (117.000 km²) e occupa più di 15 (un quinto) del territorio francese.

StoriaModifica

La Loira, il cui nome sembra derivi dalla presenza in loco in epoca pregallica dei Liguri (il nome del fiume in latino è Liger e gli abitanti della regione tutt'ora si chiamano ligeritains), sin dai tempi antichi importante asse di navigazione e di trasporto merci, è oggi navigabile dalle grosse imbarcazioni solo nei pressi del suo estuario, circa fino a Nantes.

Sembra che originariamente la Loira si gettasse nella Senna, fino a che un evento geologico non ne dirottò il suo percorso verso l'oceano.

PercorsoModifica

Le sorgentiModifica

 
Il monte Gerbier de Jonc, ove nasce la Loira.

La Loira ha le sue sorgenti a sud-est del Massiccio centrale, nel Vivarais, ai piedi del monte Gerbier de Jonc, nel comune di Sainte-Eulalie. La presenza di una falda freatica sotto il monte Gerbier de Jonc dà origine a una molteplicità di sorgenti relativamente vicine e tre fra queste sono considerate sorgenti del fiume:

Il fiume al suo inizio non è che una moltitudine di rivoli di acqua che costituiscono altrettanti piccoli ruscelli che si riuniscono rapidamente.

Galleria fotografica delle sorgentiModifica

EstuarioModifica

La Loira sfocia nell'Oceano Atlantico con un estuario che si trova vicino a Saint-Nazaire, nel dipartimento della Loira Atlantica.

La Loira è registrata al patrimonio dell'umanità, riconosciuti dall'UNESCO, da Sully-sur-Loire a Chalonnes-sur-Loire.

ToponimiModifica

La Loira ha dato il suo nome ai dipartimenti:

Inoltre, ben due regioni francesi (Centro-Valle della Loira e Paesi della Loira) prendono il nome dal fiume.

Regioni, dipartimenti e città attraversateModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Comuni attraversati dalla Loira.
 
Il ponte Saint-Nazaire

La Loira attraversa le seguenti regioni:

nelle quali attraversa i dipartimenti:

e le città principali attraversate sono:

Principali affluentiModifica

Dei molteplici affluenti della Loira, il più lungo è il fiume Allier che inizialmente scorre parallelo fin quando non diventa un affluente.

I principali affluenti a partire dalla sorgente sono (D=destra orografica, S=sinistra):

Galleria fotografica degli affluentiModifica

Regime idrologicoModifica

La portata media del fiume è assai irregolare: presenta una media di 350 m³/s a Orléans e di 931 m³/s alla foce. Tuttavia può superare in caso di piene straordinarie i 2.000 m³/s in Alta Loira e addirittura gli 8.000 m³/s in Bassa Loira. Per contro in estate la portata del fiume si può ridurre pesantemente tanto che valori modestissimi di 10 m³/s a Orléans non sono da considerare rari. Queste variazioni fanno sì che la maggior parte del fiume non sia navigabile, anche a causa del suo letto larghissimo e ingombro di banchi di sabbia.

Portate medie mensiliModifica

Portata media mensile (in m³/s)
Stazione idrometrica : Saint-Nazaire (1994 – 2008)
 

I castelli della LoiraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Castelli della Valle della Loira.

Nella lunga valle della Loira e nelle sue valli trasversali vi sono oltre 300 castelli, nel centro della Francia. I castelli sono stati costruiti a partire dal X secolo, quando i sovrani di Francia, seguiti dalla nobiltà di corte, scelsero la valle per le loro dimore estive.

In virtù della presenza del gran numero di castelli, la valle stessa è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

I principali castelli della Loira sono : Chambord, Chenonceau, Montsoreau, Amboise.

Galleria fotografica di alcuni castelliModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c (FR) SANDRE, Scheda del fiume Archivio (Consultato il 14 maggio 2014)
  2. ^ (FR) Georges Touchard-Lafosse, La Loire historique: pittoresque et biographique, Nantes, Suireau, 1840, p. 19.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85078154 · GND (DE4036256-5 · BNF (FRcb11939598k (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia