Locro (cucina)

piatto argentino
(Reindirizzamento da Locro (pietanza))
Locro
Locro argentino.JPG
Origini
Luogo d'origineArgentina Argentina
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principali
  • mais
  • zucca
  • patata/manioca
  • carne/funghi
  • peperoni
  • pomodoro

Il locro è una pietanza a base di mais mediamente tritato,[1] con fagioli e carne.

DescrizioneModifica

 
Zucca piombo/zapallo plomo delle piantagioni di Costanzi, è la tipica curcubita o zapallo argentino per preparare il locro

La ricetta ha diverse varianti, alcune delle quali risalgono al periodo coloniale spagnolo. Il locro patrio argentino tipico a differenza degli altri locro sudamericani si distingue in quanto viene preparato con ingredienti tipici: grani di mais bianco o granos de choclo, poroto/fagioli, petto di manzo, cipolla, cipolla di inverdisco, zapallo plomo/zucca piombo, pomodoro, chorizo colorado/salsiccia colorata, salsiccia di manzo, patate, ají/peperoncino, puerro/porro, pancetta/panceta o tosino, zampe ed orecchie di chancho/maiale.

Viene servito con una salsa piccante di peperoncino rosso e paprica. Non si tratta di un semplice stufato, bensì di una preparazione complessa dove è necessario cuocere per varie ore i grani di mais bianco o choclo e poroto nell'acqua per poi bollirli con altri ingredienti, benché i locro più tradizionali normalmente siano quelli della regione del Nordovest argentino e quelli della regione del Cuyo. Il locro cucinato nel Nordest invece sostituisce la manioca alla patata, mentre nel Nordovest si usano peperoni più piccanti. Il XXI secolo ha visto in Argentina la diffusione del locro vegano, nel quale si sostituisce la carne con i funghi e invece del grasso, meglio è il olio d'oliva denso, al quale a volte si aggiunge un condimento chiamato merquén.[2]

In Argentina, a partire dal XXI secolo, la festa nazionale del locro si festeggia in una città della Provincia di Córdoba popolata principalmente da oriundi italiani, la città di Villa María.[3]

NoteModifica

  1. ^ Machacado o majado, i grani mai interi né polverizzati poiché il locro argentino si caratterizza per la sua palatabilità particolare e inconfondibile.
  2. ^ Da cocinerosargentinos.com, su cocinerosargentinos.com. URL consultato il 26 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2018).
  3. ^ Villa María servì il locro patrio più grande dal mondo

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica