Lucio Emilio Paolo (console 1)

politico romano eletto console nell'1 d.C.

Lucio Emilio Paolo (37 a.C. circa – 14) è stato un politico romano, console nel 1 d.C. insieme a Gaio Cesare.

BiografiaModifica

Figlio di Lucio Emilio Lepido Paolo (console suffetto nel 34 a.C.) e di Cornelia Scipione (figlia di Scribonia), sposò Giulia Minore (nipote dell'imperatore Augusto),[1] da cui ebbe una sola figlia, Emilia Lepida.

L'unico suo incarico politico noto è il consolato del 1 d.C. È stato anche membro del collegio sacerdotale degli Arvali[2].

Fu accusato di una congiura, probabilmente insieme alla moglie, ed esiliato fra il 6 e l'8. Morì fra il tardo 13 e l'inizio del 14, anno in cui fu sostituito nel collegio sacerdotale degli Arvali da Druso minore.[3].

NoteModifica

  1. ^ SvetonioAugustus, 64.
  2. ^ R. Syme, L'aristocrazia augustea, trad. it., Milano 1993
  3. ^ Svetonio, Vite dei Cesari, II.19