Apri il menu principale

Luisa Amatucci

attrice italiana

BiografiaModifica

Nipote e omonima anagrafica dell'attrice Isa Danieli, nel 1979 debutta in teatro nella commedia Amore e magia nella cucina di mamma, scritta e diretta da Lina Wertmüller[2] che la dirigerà anche all'esordio cinematografico nel film Io speriamo che me la cavo (1992). Nel 1983 recita sotto la direzione di Eduardo De Filippo in Bene mio e core mio.

Nel 1992 oltre ad esordire nel cinema, appare per la prima volta in televisione nella miniserie tv Assunta Spina, regia di Sandro Bolchi.

Nel 1996 è tra gli interpreti principali del film Ninfa plebea, sempre per la regia di Lina Wertmüller. Nello stesso anno è protagonista insieme alla zia Isa Danieli della commedia di Annibale Ruccello Ferdinando, che lascia per entrare nel cast della soap opera di Rai 3 Un posto al sole, in cui interpreta il ruolo di Silvia Graziani, la migliore amica di Anna Boschi, interpretata da Samuela Sardo. Lascia il set due volte, nel 2000 e nel 2004, in concomitanza con la nascita dei figli Lorenzo e Giuliana, avuti con il compagno Gianni Netti. Oltre a lavorare nella soap opera di Rai 3, continuerà a recitare in teatro, ma non così intensamente come in precedenza.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica