Apri il menu principale

Samuela Sardo

attrice italiana

BiografiaModifica

Debutta giovanissima in teatro, nel 1982, in Casa di bambola di Henrik Ibsen. Successivamente lavora nel cinema e soprattutto in televisione, prendendo parte, tra l'altro, alle due stagioni della serie tv di Italia 1, Chiara e gli altri (1989-1991) e alla terza stagione de I ragazzi del muretto (1996).

Dal 1996 al 1998 è protagonista della soap opera di Rai 3, Un posto al sole, nel ruolo di Anna Boschi. Nel 2000 è nel cast, con il ruolo di Elvira, dell'opera prima di Enrico Brignano, Si fa presto a dire amore film di scarso successo. L'anno seguente è protagonista di una puntata di Una donna per amico 3, ed è Silvia nella serie tv in onda su Rai 2, Compagni di scuola; con lei anche Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti e Cristiana Capotondi. A maggio del 2002 ritorna nel cast di Un posto al sole, per uscirne definitivamente un anno dopo.

Sarà poi nelle prime due stagioni di Orgoglio e nel cast di Diritto di difesa.

Con Incantesimo 7 (2004) arriva la consacrazione. Proprio grazie al ruolo di Giulia interpretato nella fiction, si aggiudica nel 2005 la Telegrolla d'Oro. Viene riconfermata, insieme a Walter Nudo, come protagonista di Incantesimo 8. Nel 2006 lascia la serie tv ed è protagonista di Terapia d'urto, film tv della serie Crimini che purtroppo non ha avuto lo stesso riscontro di incantesimo frenando la sua carriera.

Difatti dopo anni di assenza torna in tv in un ruolo ridimensionato nel 2011 come guest di puntata interpretando la madre di un bambino rapito nel secondo episodio della fiction Un passo dal cielo, con Terence Hill.[1] Stessa sorte in Don Matteo 8 (episodio "Il bambino conteso") dove interpreta ancora il ruolo di una madre alla ricerca del suo bambino scomparso. IL suo utimo ruolo prima di abbandonare le scene ,delusa di non essere più riuscita a eguagliare successi come un posto al sole che le ha chiuso le porte o incantesimo decide di abbandonare la tv che le aveva dato la notorieta' da giovanissima.

Nel marzo dello stesso anno è protagonista, con Tosca D'Aquino e Nicoletta Romanoff, dello spettacolo teatrale "Smetti di piangere Penelope".[2] Si tratta dell'adattamento di una commedia francese, per la regia di Massimo Romeo Piparo. Nella seconda tournée dello spettacolo, Roberta Lanfranchi sostituisce la Romanoff nel ruolo di Anna. Samuela e Tosca interpretano rispettivamente le parti di Penelope e Francesca.

Nel 2016 è nel cast di “Attesa e cambiamenti” per la regia di Sergio Colabona. Il film affronta con i toni leggeri della commedia il tema dei mutamenti che avvengono in una coppia quando si cerca una gravidanza. In particolare la Sardo interpreta Anna, una donna omosessuale che con la sua compagna Tina (Roberta Giarrusso) cerca in tutti modi di avere un figlio. Nel cast anche Martina Stella e Paolo Conticini.

Nel 2018 è nuovamente protagonista di uno spettacolo teatrale con le colleghe Tosca D'Aquino e Roberta Lanfranchi, con cui aveva già lavorato in passato, e con la ballerina Rossella Brescia. La regia dello commedia intitolata Belle Ripiene, Una Gustosa Commedia Dimagrante è firmata da Massimo Romeo Piparo. Una seconda tournée dello spettacolo si svolgerà nei primi mesi del 2020.

Vita privataModifica

Dal 2004 al 2008 ha una relazione con Walter Nudo, compagno di set in Incantesimo[3].

Il 9 luglio 2011 sposa il produttore e regista teatrale Massimo Romeo Piparo, al suo fianco dal 2008. Dall'unione nasce, l'8 gennaio 2013, la piccola Ludovica.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatrografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ "Un passo dal cielo" Il fantasma del mulino (TV episode 2011) - IMDb
  2. ^ Smetti di piangere Penelope! - regia di Massimo Romeo Piparo - Peeparrow Entertainment Archiviato il 1º aprile 2013 in Internet Archive.
  3. ^ Tgcom - Articolo Tgcom, su www.tgcom24.mediaset.it. URL consultato il 14 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2016).

Collegamenti esterniModifica