Maciej Gostomski

calciatore polacco

Maciej Gostomski (Kartuzy, 27 settembre 1988) è un calciatore polacco, portiere del Górnik Łęczna.

Maciej Gostomski
Maciej Gostomski.jpg
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 195 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Górnik Łęczna
Carriera
Giovanili
????non conosciuta Cartusia Kartuzy
2003Kaszubia Kościerzyna
2004non conosciuta MSP Szamotuły
Squadre di club1
2004-2005non conosciuta Uran Trzebicz? (-?)
2005non conosciuta Sokół Pniewy? (-?)
2006-2008Legia Varsavia0 (0)
2008-2009Zagłębie Sosnowiec34 (-?)
2009-2010Legia Varsavia0 (0)
2010Odra0 (0)
2011Bałtyk Gdynia6 (-?)
2011-2013Bytovia Bytów53 (-33+)
2013-2016Lech Poznań44 (-47)
2016Rangers0 (0)
2016-2017Korona Kielce8 (-16)
2017Chojn. Chojnice3 (-2)
2017-2018Korona Kielce12 (-17)
2018-2019KS Cracovia11 (-17)
2019Haugesund0 (0)
2020Bytovia Bytów15 (0)
2020-Górnik Łęczna5 (0)
Nazionale
200?Polonia Polonia 162 (0)
200?Polonia Polonia 191 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 settembre 2020

CarrieraModifica

A febbraio del 2011 firma un contratto annuale con il Bałtyk Gdynia. Il 3 gennaio 2016, dopo che il contratto con il Lech Poznań era scaduto, ha firmato un contratto di sei mesi con i Rangers Glasgow.[1]

Il 23 marzo 2019 è stato reso noto il suo passaggio ai norvegesi dell'Haugesund, a cui si è legato con un contratto annuale.[2]

Il 28 gennaio 2020 ha fatto ritorno in Polonia per giocare nel Bytovia Bytów.[3]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Lech Poznan: 2014-2015
Lech Poznan: 2015
Rangers: 2015-2016
Rangers: 2015-2016

NoteModifica

  1. ^ (EN) Gers Confirm Gostomski Signing, su rangers.co.uk, 3 gennaio 2016. URL consultato il 4 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2016).
  2. ^ (NO) "MAGIC" PÅ PLASS MELLOM STENGENE, su fkh.no. URL consultato il 26 agosto 2019.
  3. ^ (PL) TRANSFER: MACIEJ GOSTOMSKI, su bytoviabytow.pl. URL consultato il 9 luglio 2020.

Collegamenti esterniModifica