Zagłębie Sosnowiec

società polisportiva polacca
Zagłębie Sosnowiec
Calcio
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Rosso, verde, bianco
Dati societari
Città Sosnowiec
Nazione Bandiera della Polonia Polonia
Confederazione UEFA
Federazione PZPN
Campionato I liga
Fondazione 1906
Presidente Bandiera della Polonia Marcin Jaroszewski
Allenatore Bandiera della Polonia Radosław Mroczkowski
Stadio Stadio Ludowy
(7 500 posti)
Palmarès
Trofei nazionali 4 Coppe di Polonia
Dati aggiornati al 21 luglio 2019
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Zagłębie Sosnowiec è una società sportiva polacca con sede nella città di Sosnowiec. La società comprende tre sezioni: basket, calcio e hockey su ghiaccio.

La società calcistica milita in I liga, la seconda serie del campionato polacco di calcio. Disputa i suoi incontri casalinghi presso lo stadio Ludowy, inaugurato il 21 ottobre 1956.

Storia modifica

Fondato nel 1906 con il nome di Klub Sportowy Milowice ("Club Sportivo di Milowice"), il club assunse il nome attuale dopo vari cambiamenti di denominazione.

Tra la metà degli anni cinquanta e l'inizio degli anni settanta è stata al vertice del calcio polacco, ottenendo diversi piazzamenti di rilievo e raggiungendo la finale di Coppa di Polonia nel 1971, competizione persa 3-1 contro il Górnik Zabrze. Ha partecipato alla Coppa delle Coppe (1972) e alla Coppa UEFA (1973), uscendo in entrambi i tornei al primo turno. Si è inoltre aggiudicata due edizioni della Coppa Rappan.

Nel gennaio 2008, come altre squadre, è stato declassato in seconda divisione dalla commissione disciplinare della federcalcio polacca nell'ambito di uno scandalo che riguarda alcuni episodi di corruzione. Nel maggio seguente la squadra conclude ultima con solo 16 punti conquistati, retrocedendo in terza divisione. Nel 2016 raggiunge a sorpresa le semifinale di Coppa di Polonia dopo aver estromesso Gornik Zabrze (3-1) e KS Cracovia (3-2), prima di uscire al penultimo atto contro il Lech Poznań per 2-1. Dopo vari anni tra la terza e la seconda divisione, il club torna in Ekstraklasa per la stagione 2018-19.

Palmarès modifica

Competizioni nazionali modifica

1954, 1959, 1988-1989
1962, 1963, 1977. 1978

Competizioni internazionali modifica

1967, 1975

Altri piazzamenti modifica

Secondo posto: 1955, 1963-1964, 1966-1967, 1971-1972
Terzo posto: 1962-1963, 1964-1965
Finalista: 1970-1971
Semifinalista: 1954, 1969-1970, 2015-2016
Secondo posto: 2017-2018
Secondo posto: 2014-2015
Semifinalista: 1966-1967

Rosa 2023-2024 modifica

N. Ruolo Calciatore
1   P Grega Sorčan
2   D Oleksij Bykov
3   D Artem Suchoc'kyj
4   D Mateusz Machała
5   C Paweł Szostek
9   A Kamil Biliński
10   C Juan Cámara
11   A Marek Fábry
13   C Vedran Dalić
14   C Sebastian Bonecki
15   C Maksymilian Śliwiński
16   C Dawid Ryndak
17   A Joel Valencia
18   C Dean Guezen
19   C Marcel Ziemann
20   C Tymoteusz Klupś
22   C Maksym Niemiec
23   C Hubert Matynia
N. Ruolo Calciatore
27   D Dominik Jończy
28   C Kamil Bębenek
29   C Maksymilian Rozwandowicz  
32   C Kacper Smolen
33   P Mateusz Kos
47   C Igor Dziedzic
55   C Meik Karwot
77   C Konrad Wrzesiński
87   P Kacper Siuta
88   C Adrian Troć
89   C Bartosz Checinski
95   C Nikodem Zielonka
96   C Patryk Caliński
99   A Antoni Kulawiak
  D Mikołaj Staniak
  C Kamil Lipka
  C Antonio Pavić

Note modifica


Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN302416637 · WorldCat Identities (ENviaf-302416637
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio