Apri il menu principale

BiografiaModifica

È nato nel villaggio di San Isidro nel comune di Granadilla de Abona, nel sud dell'isola di Tenerife. All'età di 16 anni lasciò la casa e per un certo periodo fu ricoverato in un centro giovanile. Più tardi e sulla scia della sua amicizia con dj Deejay Darío, Maikel fu introdotto nel mondo della musica.[1]

Carriera musicaleModifica

Ha iniziato a ottenere riconoscimenti nel mondo della musica urbana all'inizio del 2016 grazie alla sua versione spagnola di Or Nah e al suo singolo Ganas. Poco dopo la sua pubblicazione Or Nah è stato inserito tra le 50 canzoni più virali della Spagna su Spotify.[2]

Nel 2017 ha firmato un contratto con Universal Music, avendo da allora diversi produttori importanti nel genere. Nell'ottobre 2018 pubblica il suo primo album Calle y fe.[3] Ad aprile 2019 il video clip di Ganas accumula 16 milioni di visualizzazioni su YouTube.[4]

La sua canzone Replay è riuscita a diventare un disco d'oro ottenendo le migliori posizioni nelle liste di Spagna e America Latina.[5]

Maikel ha collaborato con rapper come J Balvin, Kevin Roldán e Justin Quiles, tra gli altri, e ha anche tenuto concerti in Colombia e Los Angeles.[6] Nel 2019, Mahmood e Maikel Delacalle hanno collaborato per la versione italo-spagnola di Soldi, brano vincitore del 69º Festival di Sanremo e secondo classificato all'Eurovision Song Contest 2019.[7]

Influenze musicaliModifica

Maikel Delacalle cita che le sue ispirazioni fin dall'infanzia sono Tupac Shakur ed Eminem.

DiscografiaModifica

EPModifica

  • 2018 - Calle y fe

SingoliModifica

  • 2016 - Ganas (Remix)
  • 2016 - Llegué yo
  • 2016 - Mi mitad
  • 2016 - Mi nena
  • 2016 - Llámame
  • 2016 - Ganas
  • 2017 - Más de ti
  • 2017 - Me atrevo
  • 2017 - No dramas
  • 2017 - Mi oración
  • 2017 - Sin la luz
  • 2017 - Tus amigas
  • 2017 - Condiciones
  • 2017 - La noche caía
  • 2017 - Amor a la calle (Unplugged)
  • 2018 - Eso
  • 2018 - Jaque mate
  • 2018 - Amor de cine
  • 2018 - Hacer dinero
  • 2018 - Latinoamericana
  • 2019 - No he sido un santo
  • 2019 - Amuleto
  • 2019 - Si tú me quisieras

CollaborazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ ¿Quién es Maikel Delacalle? La biografía del artista que lo está rompiendo, su elzocco.com. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  2. ^ Los canarios Maikel Delacalle y Karen Méndez se unirán a la estrella mundial J Balvin en la gran fiesta latina de El Paso, su eldiario.es, 2 giugno 2018. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  3. ^ Biografía de Maikel Delacalle, su universalmusic.es. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  4. ^ Maikel Delacalle: "Los que me ponían las esposas me decían que no tenía que estar encerrado", su elmundo.es, 17 maggio 2019. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  5. ^ Maikel Delacalle, el artista tinerfeño que triunfa en Spotify, su eslang.es. URL consultato il 25 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2019).
  6. ^ Maikel Delacalle: “Al artista lo hace la voz, no la ropa”, su darbaculture.com, 1º febbraio 2018. URL consultato il 25 ottobre 2019.
  7. ^ El italiano Mahmood lanza la versión en español de su éxito en Eurovisión, su 100x100musica.es, 28 maggio 2019. URL consultato il 25 ottobre 2019.

Collegamenti esterniModifica