Apri il menu principale

Man of the Forest (film 1933)

film del 1933 diretto da Henry Hathaway
Man of the Forest
Poster - Man of the Forest (1933) 01.jpg
Titolo originaleMan of the Forest
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1933
Durata62 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Genereazione, drammatico, western
RegiaHenry Hathaway
Soggettodal romanzo di Zane Grey
SceneggiaturaJack Cunningham e Harold Shumate
ProduttoreHarold Hurley (associato)
Casa di produzioneParamount Pictures
FotografiaBen F. Reynolds (con il nome Ben Reynolds)
MontaggioJack Dunn (non accreditato)
ScenografiaA. Earl Hedrick (non accreditato)
Interpreti e personaggi

Man of the Forest è un film del 1933 diretto da Henry Hathaway. Fu interpretato da alcuni dei nomi più popolari del genere western: il protagonista era Randolph Scott che venne affiancato da Harry Carey e Noah Beery.

È il remake di Man of the Forest, film muto del 1921 diretto da Howard Hickman e di Man of the Forest del 1926, altra versione muta del romanzo omonimo di Zane Grey, film prodotto sempre dalla Paramount (quando ancora si chiamava Famous Players-Lasky Corporation), con protagonisti Jack Holt e Georgia Hale.

Indice

TramaModifica

Il cacciatore Brett Dale incontra il suo amico Jim Gayner che gli racconta della lotta che sta ingaggiando contro Clint Beasley, il proprietario di un terreno vicino al suo, a causa dei diritti sull'acqua del lago che gli appartiene.

 
Verna Hillie e Randoph Scott

Brett, dopo aver scoperto che Beasley, con la complicità di alcuni ex dipendenti di Gayner, sta organizzando il rapimento di Alice, la nipote di Jim, sventa il loro piano e salva la ragazza. Portata in salvo in una baita, Alice - che non conosce il cacciatore - cerca di andarsene, ma i leoncini di Brett le mettono paura, impedendole la fuga.

Jim, corso alla baita, incappa negli uomini di Beasly e, nello scontro, resta ucciso. Per la sua uccisione, viene arrestato Brett e Alice viene portata via da Beasley che l'affida alla sua governante, Peg Forney. In combutta con lo sceriffo, Beasley esibisce un documento da cui risulta che i diritti dell'acqua del lago sono suoi. Poi, quella stessa sera, l'uomo cerca di aggredire Alice che viene salvata dall'intervento della signora Forney.

Intanto, nella prigione, lo sceriffo viene attaccato da Mike, uno dei leoni di Brett. Spaventato, libera il prigioniero e confessa l'identità del vero assassino, riconsegnando anche il falso documento. Due compagni di Brett, Big Casino e Little Casino, liberano Alice. Tutti quanti si rifugiano in un fienile dove ha luogo l'attacco finale: il granaio viene incendiato, Alice sta per cadere di nuovo nelle mani del suo rapitore, ma, nello scontro a fuoco, finisce che la signora Forney uccida Beasley, sparandogli da una finestra,

ProduzioneModifica

Il film fu prodotto dalla Paramount Pictures.

DistribuzioneModifica

Distribuito dalla Paramount Pictures, uscì nelle sale cinematografiche USA il 25 agosto 1933. Nel 1950, una riedizione del film, con il titolo Challenge of the Frontier, venne distribuita dalla Favorite Films[1].

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema