Apri il menu principale
Marco Valerio Messalla Corvino
Nome originaleMarcus Valerius Messalla Corvinus
GensValeria
PadreMarco Valerio Messalla
Consolato58

Marco Valerio Messalla Corvino (in latino: Marcus Valerius Messalla Corvinus; ... – ...) è stato un politico romano, console nel 58.

Corvino era il figlio del console Marco Valerio Messalla e nipote di Marco Valerio Messalla Messallino.

Nel 46/47 Corvino era un membro dei Fratelli Arvali. Nell'anno 58, servì come un console ordinario insieme all'imperatore romano Nerone.[1] Durante il suo consolato, il Senato romano gli donò mezzo milione di sesterzi come sussidio per il mantenimento del suo rango senatoriale.[2].

Corvino era un membro della gens repubblicana Valeria. Corvino era l'omonimo del senatore romano e patrono della letteratura augustea Marco Valerio Messalla Corvino, suo bisnonno.[3] Fu l'ultimo membro patrizio della sua gens.[4]

NoteModifica

  1. ^ Shotter, Nerone
  2. ^ Tacito, Annales
  3. ^ Marco Anneo Lucano, Bellum Civile
  4. ^ Der Neue Pauly, Stoccarda 1999, T. 12/1, c. 1110