Marco Valerio Messalla (console 20)

politico romano
Marco Valerio Messalla
Nome originaleMarcus Valerius Messalla
FigliMarco Valerio Messalla Corvino
GensValeria
PadreMarco Valerio Messalla Messallino
Consolato20

Marco Valerio Messalla (in latino: Marcus Valerius Messalla; ... – ...) è stato un politico romano.

Origini familiariModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Gens Valeria.

Marco Valerio Messalla è figlio di Marco Valerio Messalla Messallino, console nel 3 a.C.[1]

BiografiaModifica

Marco Valerio Messalla diventò console nel 20, insieme allo zio Marco Aurelio Cotta Massimo Messalino.[2] Ebbe un figlio, Marco Valerio Messalla Corvino, che diventò console nel 58.[3]

NoteModifica

  1. ^ Frediani, Prossomariti 2014, pp. 523-524; Landrea 2011, p. 586.
  2. ^ Tacito, Annales, III, 2.
  3. ^ Frediani, Prossomariti 2014, p. 524; Woodman 2004, p. 261 n.75.

BibliografiaModifica

Fonti primarie
  • Tacito, Annales.  
    • (IT) Annali — traduzione in italiano di Progettovidio;
    • (EN) Annals   — traduzione in inglese di Alfred J. Church e William J. Brodribb.
Fonti storiografiche moderne
  • Andrea Frediani, Sara Prossomariti, Le Grandi Famiglie di Roma Antica, Roma, Newton Compton Editori, 2014, ISBN 978-88-541-7156-5.
  • Cyrielle Landrea, Un patricien au service du prince et de la res publica? M. Valerius Messalla Messallinus (cos. 3 av. J.-C.), in Revue Historique, vol. 659, 2011, pp. 561-588.
  • Tacito, The Annals, a cura di A. J. Woodman, Hackett Publishing, 2004, ISBN 9781603840156.