Margaret Clifford

Margaret Clifford (154028 settembre 1596) era figlia di Eleanor Brandon e di Henry Clifford, II conte di Cumberland. Suoi nonni materni erano Charles Brandon e Maria Tudor, sorella di Enrico VIII d'Inghilterra. Sue cugine erano quindi Jane Grey, Catherine Grey e Mary Grey.

Margaret Clifford
Portrait of an Unknown Lady Hans Eworth.jpg
Presunto ritratto di Margaret Clifford, opera di Hans Eworth, 1565-1568 circa.
Contessa di Derby
In carica24 ottobre 1572 –
25 settembre 1593
Nascita1540 circa
Morte28 settembre 1596
PadreHenry Clifford, II conte di Cumberland
MadreEleanor Brandon
ConsorteHenry Stanley, IV conte di Derby
FigliEdward
Ferdinando
William
Francis

SuccessioneModifica

Mentre il testamento di Enrico VIII d'Inghilterra prevedeva come suoi eredi prima di tutto i suoi figli Edoardo VI, Maria I ed Elisabetta I, quello del re Edoardo eliminava le sorelle, ritenute illegittime, e considerava soltanto i discendenti di Maria Tudor, sorella di Enrico VIII.

Maria Tudor, col marito Charles Brandon, ebbe tre figli (Henry, Frances e Eleanor) e quattro nipoti: tre da Frances (Jane, Catherine e Mary Grey) e una da Eleanor, che è Margaret.

Margaret quindi, stando al testamento di Edoardo, sarebbe stata virtualmente la quarta in linea di successione. Dato che alla morte di Edoardo la sorella Maria rivendicò e ottenne il trono, alla fine fu applicato il testamento di Enrico VIII. Dopo Maria, che fece tra l'altro condannare a morte l'usurpatrice Jane (regina per pochi giorni), successe Elisabetta.

I regno di Maria I e di Elisabetta I si caratterizzarono anche dal continuo pericolo di rivendicazione del trono da parte dei loro parenti più prossimi. Pericolo che obbligò entrambe le regine a prendere provvedimenti anche molto drastici, come testimoniano le condanne a morte di Jane Grey e di Maria Stuarda.

Margaret fu tuttavia l'unica congiunta ad essere presente al matrimonio della cugina Maria I con Filippo di Spagna.

Matrimonio e discendenzaModifica

Margaret sposò nel 1554 Henry Stanley, IV conte di Derby.

Ebbero cinque figli:

GenealogiaModifica

BibliografiaModifica