Apri il menu principale

Margherita della notte

film del 1955 diretto da Claude Autant-Lara
Margherita della notte
Margherita della notte.jpg
Il diavolo e la cantante seducono il professore
Titolo originaleMarguerite de la nuit
Paese di produzioneFrancia, Italia
Anno1955
Durata100 min
Generedrammatico
RegiaClaude Autant-Lara
SoggettoPierre Mac Orlan (romanzo)
SceneggiaturaGhislaine Autant-Lara e Gabriel Arout
FotografiaJacques Natteau
MontaggioMadeleine Gug
MusicheRené Cloërec
ScenografiaMax Douy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Margherita della notte (Marguerite de la nuit) è un film del 1955 diretto da Claude Autant-Lara, tratto dall'omonimo romanzo di Pierre Mac Orlan.

Il film riprende il mito del Faust, con qualche reminiscenza da L'angelo azzurro di Josef von Sternberg (1930), ambientato negli anni '20.

Indice

TramaModifica

Un diavolo in veste da gentiluomo bazzica intorno ai locali notturni di Parigi in cerca di anime da portarsi all'inferno, con la complicità di una splendida e sensuale cantante della quale si innamora un vecchio professore che, per poter coronare questo sogno d'amore, accetta il patto con il demonio: un contratto con il quale il vecchio insegnante cede l'anima al Maligno in cambio di un ritorno alla giovinezza. Tornato giovane e aitante, l'ex professore corteggia la cantante che a sua volta si innamora di lui. Ma il destino è in agguato: uscito dal locale con la cantante, un altro giovane la importuna e il professore, ormai non più vecchio, interviene. Ne segue un violento alterco, l'altro giovane rimane ucciso e l'ex professore viene condannato all'ergastolo per omicidio. La cantante innamorata si dispera e cerca di convincere il diavolo ad annullare il contratto, offrendo la sua anima in cambio della libertà dell'amato.

CriticaModifica

«... accentuata stilizzazione della messa in scena e frequenti cambi cromatici... freddezza che non viene riscattata né dal testo né dagli interpreti (del tutto improbabile Montand nel ruolo del diavolo).»[1]

NoteModifica

  1. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, Baldini&Castoldi, ed. 1994.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema