Maria Muldaur (album)

album di Maria Muldaur del 1973
Maria Muldaur
ArtistaMaria Muldaur
Tipo albumStudio
Pubblicazioneagosto 1973
pubblicato negli Stati Uniti
Durata35:42
Dischi1
Tracce11
Genere[1]Pop
Country blues
Folk rock
Musica d'autore
EtichettaReprise Records (MS 2148)
ProduttoreJoe Boyd e Lenny Waronker
David Nichtern (solo nel brano: Mad Mad Me)
FormatiLP / CD
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: 500 000+)
Maria Muldaur - cronologia
Album precedente
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4/5 stelle[3]
Robert Christgau B+[4]

Maria Muldaur è l'album d'esordio della cantautrice statunitense omonima, pubblicato nell'agosto del 1973[5].

TracceModifica

LPModifica

Lato A
  1. Any Old Time – 3:40 (Jimmie Rodgers)
  2. Midnight at the Oasis – 3:46 (David Nichtern)
  3. My Tennessee Mountain Home – 3:28 (Dolly Parton)
  4. I Never Did Sing You a Love Song – 2:48 (David Nichtern)
  5. The Work Song – 4:02 (Kate McGarrigle)
Lato B
  1. Don't You Feel My Leg (Don't You Make Me High) – 2:45 (Lou Barker, J. Mayo Williams, Danny Barker)
  2. Walkin' One & Only – 2:44 (Dan Hicks)
  3. Long Hard Climb – 3:00 (Ron Davies)
  4. Three Dollar Bill – 4:08 (Mac Rebennack)
  5. Vaudeville Man – 2:36 (Wendy Waldman)
  6. Mad Mad Me – 2:45 (Wendy Waldman)

FormazioneModifica

Note aggiuntive
  • Lenny Waronker e Joe Boyd - produttori
  • David Nichtern - produttore (nel brano: Mad Mad Me)
  • Judy Maizel - assistente alla produzione
  • Lee Herschberg e Donn Landee - ingegneri delle registrazioni
  • Mixaggio e mastering di Lee Herschberg effettuato al Warner Bros. Studios di North Hollywood, Los Angeles, California
  • Ginny Winn - fotografia
  • Michael Wood - design e illustrazione album

ClassificaModifica

Album
Anno Classifica Posizione
raggiunta
1974 Billboard 200   3[6]
Singoli
Anno Titolo del brano Classifica Posizione
raggiunta
1974 Midnight at the Oasis Billboard Hot 100   6[7]
1974 Midnight at the Oasis Adult Contemporary   7[8]
1974 Midnight at the Oasis Official Singles Chart   21[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Mark Allan, Maria Muldaur, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ (EN) Maria Muldaur – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 9 marzo 2018.
  3. ^ (EN) Maria Muldaur, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 9 marzo 2018.  
  4. ^ (EN) Robert Christgau:CG: Maria Muldaur, su robertchristgau.com.
  5. ^ Maria Muldaur by Maria Muldaur, su rateyourmusic.com. URL consultato il 9 marzo 2018.
  6. ^ Maria Muldaur Maria Muldaur Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 9 marzo 2018.
  7. ^ Maria Muldaur Midnight at the Oasis Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 9 marzo 2018.
  8. ^ Maria Muldaur Midnight at the Oasis Chart History - Billboard, su billboard.com. URL consultato il 9 marzo 2018.
  9. ^ Midnight at the Oasis - Full Official Chart History, su officialcharts.com. URL consultato il 9 marzo 2018.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica