Maria Perschy

attrice austriaca
Maria Perschy nel film Il moralista (1959)

Maria Perschy (Eisenstadt, 23 settembre 1938Vienna, 3 dicembre 2004) è stata un'attrice cinematografica e televisiva austriaca.

BiografiaModifica

Nativa di Eisenstadt (Austria), all'età di diciassette anni si trasferì a Vienna per studiare recitazione. Al termine dei corsi si spostò in Germania per nuovi studi e per tentare la carriera nel cinema.

Il suo primo grande successo risale al 1958 con il thriller I cinque del bunker, in cui recitò con Horst Buchholz. La carriera di attrice la condusse in seguito attraverso la Francia, l'Italia e la Gran Bretagna, fino a Hollywood.

Ha recitato in numerosi film statunitensi, tra cui sono da ricordare Freud, passioni segrete (1962) di John Huston, accanto a Montgomery Clift, e la commedia Lo sport preferito dall'uomo (1964) di Howard Hawks, nel ruolo di "Easy", al fianco di Rock Hudson e Paula Prentiss.

Negli anni settanta ha recitato prevalentemente in Spagna in film horror.

 
Maria Perschy in età più avanzata

Durante una ripresa cinematografica in Spagna nel luglio 1971, Maria fu coinvolta in un grosso incendio che la ferì gravemente in volto e dovette giacere per lungo tempo in un letto. Dopo numerosi interventi chirurgici poté riprendere la sua attività di attrice. Quando nel 1976 fu sollecitata a prendere la cittadinanza spagnola, rinunciando a quella austriaca, ritornò nel dicembre a Vienna. Successivamente si trasferì a Los Angeles, dove lavorò come traduttrice e come antiquaria, acquistando presso aste oggetti d'arte per conto dei propri clienti. Tornò a Vienna nel 1986, dove fu richiamata da Felix Dvorak e dal Teatro di Stato di Berndorf e dove ebbe successo con i suoi allestimenti teatrali.

Vita privataModifica

Dal 1958 Maria Perschy ebbe come compagno, per sei anni, l'attore Joachim Hansen e poi lo sciatore Roger Staub. Nel 1967 ebbe una figlia. Nel 1977 sposò lo scrittore e sceneggiatore John Melson, che morì suicida nel 1983.[1]

Maria Perschy morì di cancro a Vienna nel 2004 e fu sepolta nella tomba di famiglia del cimitero della propria città natale di Eisenstadt.[2]

Filmografia parzialeModifica

Maria Perschy in due scene de Il moralista; sotto con Alberto Sordi

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ (DE) Schauspielerin Maria Perschy gestorben bei spiegel.de, consultato il 20 maggio 2018.
  2. ^ (DE) knerger.de: Das Grab von Maria Perschy

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN42468272 · ISNI (EN0000 0000 5937 0285 · LCCN (ENn92059353 · GND (DE11165744X · BNF (FRcb14215262k (data) · WorldCat Identities (ENn92-059353
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie