Maria Stuart (1453-1488)

principessa scozzese

Maria Stuart, signora di Hamilton (13 maggio 1453maggio 1488), è stata una principessa scozzese.

BiografiaModifica

Maria nacque al castello di Stirling, in Scozia, il 13 maggio 1453, figlia maggiore del re Giacomo II di Scozia e di Maria di Gheldria. Aveva quattro fratelli, tra cui Giacomo, che sarebbe salito al trono scozzese come Giacomo III nel 1460, dopo la morte accidentale del padre a causa dell'esplosione di un cannone. La sorella più giovane, Margherita, in seguito divenne l'amante di William Crichton, terzo signore di Auchingoul, da cui ebbe una figlia illegittima, Margaret, contessa di Rothes. La madre di Maria morì nel 1463, lasciandola orfana all'età di dieci anni.

I suoi nonni paterni erano il re Giacomo I di Scozia e Joan Beaufort, e i suoi nonni materni erano Arnold, duca di Gheldria, e Caterina di Cleves, figlia di Adolfo IV, duca di Cleves e di Maria di Borgogna.

MatrimoniModifica

Primo matrimonioModifica

Maria sposò in prime nozze, Thomas Boyd il 26 aprile 1467 quando aveva quasi quattordici anni. Le venne data in dote l'isola di Arran e il marito venne successivamente creato conte di Arran e fu anche nominato gran ciambellano di Scozia a vita. Nel 1469 il marito fece parte della scorta del re Giacomo, futuro consorte della principessa Margherita dalla Danimarca alla Scozia, ma durante la sua assenza i suoi nemici lo accusarono di tradimento. Maria, avendo saputo che il marito era stato convocato davanti al re e al Parlamento per rispondere alle accuse, andò al porto di Leith per avvertirlo e si recò con lui in Danimarca. Il 22 novembre 1469 la corona confiscò il loro titolo, onori e beni. In seguito tornò in Scozia, nel tentativo di scagionare il marito da tutte le accuse mosse contro di lui. Al suo arrivo in Scozia, il re l' tenne prigioniera in custodia cautelare a Kilmarnock fino a quando il suo matrimonio non fu dichiarato annullato, nel 1473.

La coppia ebbe due figli:

  • Margaret Boyd (1468-1516), sposò in prime nozze, Alexander Forbes, quarto signore di Forbes, e in seconde nozze sir David Kennedy, primo conte di Cassilis, senza avere figli da nessuno dei due matrimoni;
  • James Boyd, secondo signore Boyd di Kilmarnock (1469-1484).

Secondo matrimonioModifica

Nei primi mesi del 1474, Maria sposò in seconde nozze, come suo secondo marito, James Hamilton, primo lord Hamilton, che aveva quasi quaranta anni più di lei. Ricevettero per il matrimonio una dispensa papale, il 26 aprile 1476, legittimando così i due bambini già nati dalla loro unione. La coppia ebbe in tutto tre figli:

  • James Hamilton, primo conte di Arran (1475-1529), sposò nel 1490 in prime nozze Elizabeth Home dalla quale ebbe due figlie. La coppia divorziò nel 1504 e James Hamilton posò in seconde nozze nel 1516, Janet Bethune, figlia di sir David Bethune, primo creich, e di Janet Duddlingston, dalla quale ebbe tre figli, tra cui il suo erede, James Hamilton, secondo conte di Arran e duca di Châtellerault; é un antenato di Sarah Ferguson.
  • Elizabeth (morta dopo l'aprile 1531), sposò il 9 aprile 1494 Matthew Stewart, secondo conte di Lennox, ebbero figli;
  • Robert, signore d'Aubigny (morto nel 1543).

MorteModifica

Maria morì nel maggio 1488, all'età di 35 anni.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Roberto III di Scozia Roberto II di Scozia  
 
Elizabeth Mure  
Giacomo I di Scozia  
Annabella Drummond John Drummond di Lennox  
 
Mary di Montifex  
Giacomo II di Scozia  
Giovanni Beaufort, I conte di Somerset Giovanni di Gand  
 
Katherine Swynford  
Joan Beaufort  
Margaret Holland Thomas Holland, II conte di Kent  
 
Alice FitzAlan  
Maria Stuart  
Giovanni II di Egmond Arnold, Signore di Egmond  
 
Jolanthe di Leiningen  
Arnoldo di Egmond  
Maria Van Arkel Johan V, Signore di Arkel  
 
Joanna di Jülich  
Maria di Gheldria  
Adolfo I di Kleve Adolfo III di Mark  
 
Margaretha di Jülich  
Caterina di Kleve  
Marie di Borgogna Giovanni di Borgogna  
 
Margherita di Baviera  
 
Controllo di autoritàVIAF (EN160049978 · CERL cnp01276249 · GND (DE14275286X
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie