Maria di Blois

Maria di Blois
Duchessa reggente di Lorena
In carica 26 agosto 1346 - 1361
Predecessore Rodolfo
Successore Giovanni I
Nome completo Maria di Blois
Nascita 1323
Morte 1363
Padre Guido I di Blois-Châtillon
Madre Margherita di Valois
Coniugi Rodolfo di Lorena
Federico, conte di Linange
Figli Giovanni e
due gemelle, di primo letto
Religione cattolica

Maria di Châtillon o di Blois (132319 maggio 1363) è stata Duchessa consorte di Lorena dal 1334 al 1346 e reggente del ducato, dal 1346 al 1361.

OrigineModifica

Maria, secondo sia il Dictionnaire de la noblesse che la Histoire de la maison de Chastillon-sur-Marne, era figlia del Conte di Blois e di Dunois e Signore d'Avesnes, di Trélon, di Guise, Guido I di Blois-Châtillon e di Margherita di Valois[1][2], che, secondo il Chronicon Guillelmi de Nangiaco, era figlia del conte di Valois, Conte di Angiò e del Maine, conte d'Alençon e conte di Chartres, Carlo di Valois, e della prima moglie, la Contessa di Angiò e del Maine, Margherita (citata col nome della seconda moglie)[3], figlia secondogenita (prima femmina) di Carlo II d'Angiò, detto lo Zoppo, principe di Salerno e futuro conte d'Angiò e del Maine, conte di Provenza e Forcalquier, re di Napoli e re titolare di Sicilia, principe di Taranto, re d'Albania, principe d'Acaia e re titolare di Gerusalemme, e di Maria d'Ungheria (1257 ca. – 25 marzo 1323); anche la HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, conferma che era figlia di Guido I di Blois-Châtillon e di Margherita di Valois, sorella del Re Filippo VI di Francia[4].
Guido I di Blois-Châtillon, secondo sia il Dictionnaire de la noblesse che la Histoire de la maison de Chastillon-sur-Marne, era il figlio primogenito del conte di Saint-Pol, Conte di Blois e di Dunois, Ugo II e di Beatrice di Fiandra[1][5], figlia del Conte di Fiandra e Marchese di Namur, Guido di Dampierre[6], e della contessa di Namur, Isabella di Lussemburgo, come conferma la Histoire ecclésiastique et civile du duché de Luxembourg et comté ..., Volume 5[7].

BiografiaModifica

Nel 1334, sposò il Duca di Lorena, Rodolfo, che, secondo il Matthias Nuewenburgensis, era l'unico figlio maschio del Duca di Lorena, Federico IV e della moglie, Elisabetta d'Austria, [8] (1285-1352), figlia del duca d'Austria e re di Germania, Alberto I d'Asburgo e di Elisabetta di Tirolo-Gorizia[9], figlia, secondo il Burkardi de Hallis et Dytheri de Helmestat Notæ Historicæ 1273-1325 di Mainardo II di Tirolo-Gorizia, duca di Carinzia[10] e di Elisabetta di Wittelsbach (vedova dell'Imperatore Corrado IV).

Nel 1346 suo marito, Rodolfo, fece testamento, in cui fa riferimento a tutta la famiglia, compreso il suo erede, Giovanni, di pochi mesi, nominando esecutrici del testamento la moglie, Maria, e la sorella, Margherita[11].

Quando riprese la guerra dei cent'anni, nel 1346, Rodolfo fu al fianco del re di Francia, Filippo VI, e partecipò alla battaglia di Crécy dove trovò la morte, assieme ad altri illustri cavalieri francesi, il 25 agosto 1346[12].
A Rodolfo succedette il figlio Giovanni, con la reggenza della madre, Maria di Blois[13].

Durante i primi anni di reggenza sorsero problemi tra Maria ed il vescovo di Metz, Aymar Adhémar de Monteil de La Garde, che portarono a scontri, anche tra i nobili del ducato, sino al 1351, anno in cui si ebbe una pacificazione[14].

Nel 1352, Maria si accordò con Yolanda di Dampierre o di Fiandra la reggente della contea di Bar, per conto del figlio minorenne, Roberto I di Bar, per la nomina di 4 giudici incaricati di dirimere eventuali questioni tra i due stati[15].

Tra il 1352 ed il 1353, Maria si sposò in seconde nozze con Federico, conte di Limante, e come previsto dal testamento del marito, Rodolfo, nella reggenza fu affiancata dal conte del Württemberg, Eberardo II[11], che entrò in carica nel mese di agosto del 1353 con l'approvazione del duca Giovanni, ancora bambino[16].

La reggenza di Maria terminò nel 1361, anche se già dal 1360 il figlio Giovanni aveva preso le redini del governo[17].

Maria morì due anni dopo, nel 1363[18][19].

FigliModifica

Maria e Rodolfo ebbero tre figli[19][20]:

Maria, e il secondo marito, Federico, non risulta ebbero figli[18].

NoteModifica

  1. ^ a b (FR) Dictionnaire de la noblesse, pag. 355
  2. ^ (FR) Histoire de la maison de Chastillon-sur-Marne, pag. 145
  3. ^ (FR) #ES Recueil des historiens des Gaules et de la France. Tome 20, Chronicon Guillelmi de Nangiaco, pagina 598
  4. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 513
  5. ^ (FR) Histoire de la maison de Chastillon-sur-Marne, pag. 136
  6. ^ (FR) #ES Histoire généalogique de la maison royale de Dreux (Paris), Luxembourg, pag. 94
  7. ^ (FR) #ES Histoire ecclésiastique et civile du duché de Luxembourg et comté ..., Volume 5, pag. 132
  8. ^ (LA) Fontes Rerum Germanicarum, Band IV (Stuttgart), Matthias Nuewenburgensis, De sex filius Alberti regis, pag. 172
  9. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 442
  10. ^ (LA) Fontes rerum Germanicarum II, Burkardi de Hallis et Dytheri de Helmestat Notæ Historicæ 1273-1325, pagg. 474 e 475
  11. ^ a b (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonne dcxij - dcxiv
  12. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonne 525 - 527
  13. ^ a b (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 530
  14. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonne 532 - 535
  15. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 536
  16. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 537
  17. ^ (FR) HISTOIRE ECCLESIASTIQUE ET CIVILE DE LORRAINE, QUI COMPREND CE QUI ..., Volume 2, colonna 546
  18. ^ a b (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy :Conti di Blois - MARIE de Châtillon
  19. ^ a b (EN) #ES Genealogy : Lorraine 2 - Marie de Chatillon (Rudolf)
  20. ^ (EN) #ES Foundation for Medieval Genealogy :DUKES of LORRAINE - MARIE de Châtillon (RAOUL de Lorraine)

BibliografiaModifica

Fonti primarieModifica

Letteratura storiograficaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica