Mark Kelly

ufficiale e astronauta statunitense
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il musicista irlandese, vedi Mark Kelly (musicista).
Mark Kelly
SenatorKellyOfficialPhoto (cropped 2).jpg

Senatore degli Stati Uniti
per l'Arizona
In carica
Inizio mandato 2 dicembre 2020
Cotitolare Kyrsten Sinema
Predecessore Martha McSally

Dati generali
Partito politico Democratico
Titolo di studio baccellierato in scienze e Master of Science
Università United States Merchant Marine Academy (BS), Naval Postgraduate School (MS)
Firma Firma di Mark Kelly
Mark Edward Kelly
Mark E. Kelly.jpg
Astronauta della NASA
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
StatusRitirato
Data di nascita21 febbraio 1964
Selezione1996
Tempo nello spazio54 giorni, 2 ore e 4 minuti
Missioni
Data ritiro1º ottobre 2011

Mark Edward Kelly (Orange, 21 febbraio 1964) è un ex astronauta, ufficiale e politico statunitense, senatore per lo stato dell'Arizona per il Partito Democratico.

BiografiaModifica

Infanzia e carrieraModifica

Nato a Orange, nel New Jersey, dopo la scuola superiore ha conseguito un bachelor degree in ingegneria marina e scienze nautiche presso l'accademia della Marina Mercantile nel 1986. Ha lavorato come Regimental Executive Officer e nel 1994 ha conseguito un master in ingegneria aerospaziale presso la U.S. Naval Postgraduate School.

Nel dicembre 1987 ha iniziato l'addestramento sull'aereo A-6 Intruder e successivamente assegnato all'Attack Squadron 115 presso Atsugi a Kanagawa, in Giappone ed ha effettuato due impieghi nel Golfo Persico sulla portaerei USS Midway. Nel secondo ha volato in 39 missioni di combattimento nell'ambito della guerra del Golfo. Dopo aver ricevuto il master ha frequentato la U.S. Naval Test Pilot School nel giugno 1993.

Carriera alla NASAModifica

 
Kelly assieme al comandante Dominic Gorie della missione STS-108

Nel 1996 Mark Kelly e il suo fratello Scott sono stati selezionati come piloti dalla NASA. È stato assegnato alla missione STS-108, lanciata il 5 dicembre 2001, dove, in qualità di pilota dello Space Shuttle Endeavour, assieme all'equipaggio ha trasportato rifornimenti alla Stazione Spaziale Internazionale.

Successivamente è stato assegnato come pilota alla missione STS-121, la seconda missione di ritorno al volo degli Shuttle dopo il disastro dello Space Shuttle Columbia. In questa missione, lanciata il 4 luglio 2006, a bordo dello Space Shuttle Discovery, ha contribuito ai test per verificare le nuove procedure di sicurezza per la ripresa dei voli Shuttle, oltre a trasportare rifornimenti e l'astronauta Thomas Reiter sulla Stazione Spaziale.

Il 31 maggio 2008 ha partecipato come comandante del Discovery nella missione STS-124. In questa missione gli astronauti del Discovery e della Stazione Spaziale hanno installato alcuni componenti del Japanese Experiment Module.

Il giorno 16 maggio 2011 il Capitano di Vascello Mark Kelly è partito a bordo della navetta Endeavour per la missione STS-134 in qualità di comandante. La missione ha previsto l'attracco alla Stazione Spaziale Internazionale e l'installazione del gigantesco AMS-02 (Alpha Magnetic Spectrometer), strumento che studia i raggi cosmici, sviluppato da numerose industrie e istituti di ricerca, sotto la responsabilità del CERN di Ginevra[1].

Carriera politicaModifica

Nel 2020 si è candidato alla carica di senatore per lo stato dell'Arizona per il Partito Democratico. È stato eletto con il 51,2% dei voti, battendo la senatrice repubblicana uscente Martha McSally. È entrato in carica il 2 dicembre dello stesso anno.

Vita privataModifica

Ha un fratello gemello, Scott Joseph Kelly, anch'egli astronauta della NASA.

Nel 1989 si è sposato con Amelia Vcitoria Babis, dalla quale ha avuto due figli; divorziarono nel 2004. Nel 2007 si è risposato con la deputata per l'Arizona Gabrielle Giffords.

Ricerca sugli effetti della permanenza nello spazioModifica

Mark Kelly è rimasto dal 2015 per un anno a terra perché il fratello gemello Scott Joseph Kelly, è stato designato per la missione della stessa durata nella Stazione Spaziale Internazionale assieme al cosmonauta russo Mikhail Kornienko. La partenza è avvenuta il 27 marzo 2015. Sono stati così studiati gli effetti della permanenza nello spazio sul corpo umano, soprattutto delle radiazioni a livello genetico, confrontando i parametri biologici di Scott a fine missione con quelli del fratello rimasto sulla terra.

OnorificenzeModifica

  Defence Superior Service Medal
  Air Medal
  Navy Commendation Medal
  Navy Achievement Medal
  Southwest Asia Service Medal
  Navy Expeditionary Medal
  Sea Service Deployment Ribbon
  Navy Overseas Service Ribbon

NoteModifica

  1. ^ AMS (Alpha Magnetic Spectrometer) - La fisica delle particelle va nello Spazio, su asi.it. URL consultato il 2 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2011).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN170116466 · ISNI (EN0000 0001 1900 4608 · LCCN (ENno2011061555 · BNF (FRcb16660512n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2011061555