Marzio (Italia)

comune italiano

Marzio (Màac in dialetto varesotto[5]) è un comune italiano di 307 abitanti della provincia di Varese in Lombardia. Il paese, situato fra la Valganna e la Valceresio, era attraversato dalla Frontiera Nord, il sistema difensivo italiano verso la Svizzera, impropriamente noto come Linea Cadorna, di cui ancora oggi si possono visitare diversi manufatti.

Marzio
comune
Marzio – Stemma
Marzio – Veduta
Marzio – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaVarese
Amministrazione
SindacoMaurizio Frontali (lista civica Uniti per Marzio) dal 27/05/2019 (3º mandato)[1]
Territorio
Coordinate45°56′N 8°52′E / 45.933333°N 8.866667°E45.933333; 8.866667 (Marzio)
Altitudine728 m s.l.m.
Superficie1,86 km²
Abitanti307[2] (31-12-2020)
Densità165,05 ab./km²
Comuni confinantiBrusimpiano, Cadegliano Viconago, Cuasso al Monte, Lavena Ponte Tresa, Marchirolo
Altre informazioni
Cod. postale21030
Prefisso0332
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT012099
Cod. catastaleF002
TargaVA
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[3]
Cl. climaticazona F, 3 142 GG[4]
Nome abitantimarziesi
Patronosan Sebastiano
Giorno festivo20 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Marzio
Marzio
Marzio – Mappa
Marzio – Mappa
Posizione del comune di Marzio nella provincia di Varese
Sito istituzionale

Vanta la sede comunale a più alta quota (728 metri s.l.m.) della provincia di appartenenza.

StoriaModifica

SimboliModifica

Lo stemma e il gonfalone del comune di Marzio sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 15 gennaio 2018.[6]

«Stemma partito: nel primo, di rosso, al leone d'oro, rivoltato, allumato di rosso, tenente con le zampe anteriori la mitria con le infule in palo, d'oro, sostenuto dalla campagna di azzurro; nel secondo, di azzurro, allo scoiattolo seduto, d'oro, allumato di rosso, con le zampe anteriori unite alla bocca, sostenuto dalla campagna di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.»

Il gonfalone è un drappo partito di azzurro e di rosso.

Fino al 2018 il comune ha utilizzato uno stemma e un gonfalone concessi con D.P.R. dell'11 marzo 2009. Stemma di azzurro, allo scoiattolo seduto, d'oro, allumato di rosso, con le zampe anteriori unite alla bocca, sostenuto dalla pianura di verde. Il gonfalone era un drappo di giallo con la bordatura di azzurro.[7]

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

Abitanti censiti[8]

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. ^ Elezioni amministrative ed europee 2019 Live - VareseNews, 27 mag 2019
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2020 (dato provvisorio).
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani., Milano, Garzanti, 1996, p. 381, ISBN 88-11-30500-4.
  6. ^ Marzio (Varese) D.P.R. 15.01.2018 concessione di stemma e gonfalone, su presidenza.governo.it. URL consultato il 3 agosto 2022.
  7. ^ Marzio (Varese) D.P.R. 11.05.2009 concessione di stemma e gonfalone, su presidenza.governo.it. URL consultato il 9 agosto 2022.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica