Apri il menu principale
Un merluzzo nordico

Merluzzo è un termine usato per indicare diverse specie di pesci ossei di acque salate appartenenti a diversi generi.

Indice

Generi di merluzzoModifica

appartenenti al genere Gadus
appartenenti al genere Merluccius
appartenenti al genere Pseudophycis
appartenenti al genere Trisopterus
appartenenti al genere Pollachius
appartenenti al genere Theragra
appartenenti al genere Aulopus

Il merluzzo per antonomasia, anche chiamato "merluzzo comune", è il Gadus morhua[1], presente nell'oceano Atlantico settentrionale. Pur diverse per tassonomia, altre specie affini come il nasello sono talvolta designate con il nome di merluzzo.

GastronomiaModifica

Tanto i merluzzi atlantici quanto quelli mediterranei sono molto sfruttati in gastronomia, perché le loro carni delicate sono molto apprezzate. Particolarmente noti sono il baccalà e lo stoccafisso, due metodi di conservazione del merluzzo nordico.

Dal fegato dei merluzzi del genere Gadus si estrae l'olio di fegato di merluzzo, liquido oleoso ad uso terapeutico, particolarmente ricco di retinolo (Vitamina A), di Vitamina D e di acidi grassi Omega-3.

SovrapescaModifica

A causa della pesca industriale eccessiva le popolazioni di merluzzo atlantico si stanno esaurendo.

NoteModifica

  1. ^ merluzzo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

BibliografiaModifica

  • Mark Kurlansky , Il merluzzo : storia del pesce che ha cambiato il mondo ,Mondadori , Milano , 1999 , trad. Giuseppe Bernardi
  • Achille Morricone e Vincenzo Pedicino, Dizionario dietetico degli alimenti, Milano, Vallardi editore, 1986

Altri progettiModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85027650