Apri il menu principale

Le metilxantine sono delle sostanze organiche la cui struttura è riconducibile ad una molecola di xantina a cui sono legati uno o più gruppi metile (CH3).[1] Tali sostanze si distinguono l'una dall'altra dal numero e dalla posizione dei gruppi metile.[2]

Indice

EsempiModifica

 
Struttura delle metilxantine. Ciascuna sostanza si differenzia come indicato di seguito a seconda dei gruppi R, che possono essere un atomo di idrogeno (H) o un metile (CH3).
Caffeina: R1 = R2 = R3 = CH3
Teobromina: R1 = H, R2 = R3 = CH3
Teofillina: R1 = R2 = CH3, R3 = H
Paraxantina: R1 = R3 = CH3, R2 = H

Esempi di metilxantine sono:[1]

Altri esempi di metilxantine sono la 1-7-metilaxantina (o paraxantina), la 1-metilaxantina e la 7-metilxantina, che sono prodotte dalla metabolizzazione epatica della caffeina.[4][5]

Effetti sull'organismoModifica

Le metilxantine sono sostanze alcaloidi che hanno un effetto stimolante ed eccitante sul sistema nervoso centrale. Agiscono inoltre sul sistema cardiovascolare e sul sistema endocrino.[2] Tali sostanze sono responsabili della "voglia di cioccolato".[3]

NoteModifica

Altri progettiModifica