Apri il menu principale
Minestrone alla milanese
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneLombardia
DiffusioneMilano
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principali
  • riso
  • verdure locali
  • cotiche e pancetta
 

Il minestrone alla milanese è una variante del minestrone cucinata nei territori della provincia di Milano.

DescrizioneModifica

Piatto di tradizione contadina, il minestrone alla milanese, che nei più antichi ricettari richiedeva una cottura di svariate ore sulla stufa a legna, è preparato con gli ingredienti un tempo più abbondanti coltivati nella pianura milanese. Tra le verdure necessarie al minestrone si possono citare: patate, sedano, fagioli, fagiolini, carote, verza, porro, zucchine e pomodori. Dopo una prima fase in cui si prepara il soffritto di cipolle, prezzemolo e alloro, rigorosamente col burro, si rosolano gli ingredienti per alcuni minuti per poi aggiungere acqua a coprire gli ingredienti. Dopo una cottura che può variare da una a più ore si aggiunge infine il riso fino a quando questo non è cotto. Il minestrone viene quindi servito su un piatto dove sono state precedentemente adagiate pancetta e cotenna di maiale e condito con abbondante grana. Il minestrone può essere abbinato ad un vino bianco secco come un Pinot bianco dei colli mantovani: il minestrone può anche essere servito il giorno dopo freddo accompagnato da un bianco vivace come un Pinot grigio dell'Oltrepò pavese[1][2][3].

NoteModifica

  1. ^ Per un codice della cucina lombarda (PDF)[collegamento interrotto], Regione Lombardia, 90.
  2. ^ Minestrone Alla Milanese, su accademiaitalianadellacucina.it. URL consultato il 13 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2017).
  3. ^ La cucina milanese, HOEPLI EDITORE. URL consultato il 13 novembre 2017.

Voci correlateModifica