Apri il menu principale
Nellie Oleson Dalton
Nellie Oleson Little House on the Prairie.jpeg
Alison Arngrim interpreta Nellie Oleson nella serie televisiva La casa nella prateria
Lingua orig.Inglese
AutoreLaura Ingalls Wilder
1ª app. inOn the Banks of Plum Creek
(in TV, nel secondo episodio della prima stagione della serie La casa nella prateria)
Ultima app. inThese Happy Golden Years
(in TV, nell'ottavo episodio della nona stagione della serie La casa nella prateria)
Interpretata daAlison Arngrim
Voce italianaGabriella Andreini
SessoFemmina

Nellie Oleson è un personaggio letterario e televisivo statunitense, ideato da Laura Ingalls Wilder, antagonista di alcuni libri della serie Little House. Nella serie televisiva statunitense La casa nella prateria, tratta dai libri della Wilder, è interpretata dall'attrice Alison Arngrim.

Caratteristiche del personaggioModifica

Nellie Oleson è la figlia dei proprietari dell'emporio di Walnut Grove (Oleson's Mercantile). È una ragazzina viziata, snob, manipolatrice e autoritaria, nemica giurata e rivale della protagonista Laura Ingalls. Per il suo atteggiamento altezzoso e meschino è odiata da tutti i ragazzi. Ha degli splendidi capelli biondi, arricciati ed elaborati, e indossa sempre vestiti su misura e alla moda. La madre Harriet la vizia in un modo vergognoso, comprandole tutto quello che desidera e difendendola anche quando ha torto. Al contrario, il padre Nels tende ad essere severo con i figli.

Nella realtàModifica

Il personaggio di Nellie Oleson si ispira a tre persone realmente esistite: Nellie Owens, Genevieve Masters e Stella Gilbert.[1]

Nellie OwensModifica

Nellie Winfield Owens nacque a Walnut Grove il 2 agosto 1869, due anni dopo Laura, da William Henry Owens e Margaret H. Gibson, proprietari dell'emporio del paese. Come la Nellie Oleson dei libri e della serie televisiva, aveva un fratello di nome Willie. La Nellie Oleson del libro On the Banks of Plum Creek è probabilmente ispirata a lei.

In età adulta, Nellie Owens si trasferì in California e poi nell'Oregon, dove si sposò con Henry Kirry. La coppia ebbe tre figli: Zola, Lloyd e Leslie. Il fratello Willie divenne cieco a causa dell'esplosione di un petardo e frequentò una scuola per ciechi. Anch'egli si sposò ed ebbe tre figli. Nellie Owens e Laura non si rividero più dopo che la famiglia Ingalls lasciò Walnut Grove nel 1879. Morì il 2 novembre 1949 a Forest Grove all'età di 80 anni.[1][2]

Genevieve MastersModifica

Genevieve "Genny" Masters nacque il 12 novembre 1867 a Hornby, Stato di New York,[3] ed era la figlia viziata di un ex insegnante di Laura; era razzista nei confronti delle persone del West, da lei considerate "incivili". Come la Nellie Oleson dei libri, Genevieve indossava sempre vestiti alla moda e aveva dei bei riccioli biondi. La famiglia Masters andò poi ad abitare a De Smet, nel Dakota del Sud, dove poco tempo prima si erano trasferiti gli Ingalls. È quindi probabile che sia stata proprio Genevieve ad aver ispirato la Nellie Oleson del libro Little Town on the Prairie.[1][4] Genevieve si sposò con William Graham V. Renwick, dal quale ebbe una figlia, Margaret. Morì di polmonite il 7 novembre 1909, all'età di 41 anni.[3]

Stella GilbertModifica

Stella Gilbert, nata nel maggio 1864, è invece la ragazza che ha ispirato la Nellie Oleson del libro These Happy Golden Years, l'ultimo della serie in cui il personaggio appare. Ragazza povera ma allo stesso tempo simpatica e attraente, era particolarmente interessata ad Almanzo Wilder,[4] futuro marito di Laura, con il quale fece diverse gite in buggy. Quando poi Almanzo scoprì che la Gilbert era timida e aveva paura dei cavalli, interruppe i contatti con lei.[1] Stella morì il 16 settembre 1944 all'età di 80 anni.[3]

Nella serie televisivaModifica

Nella serie televisiva La casa nella prateria, i membri della famiglia Oleson hanno assunto un'importanza maggiore rispetto ai libri, tanto che diverse puntate sono incentrate quasi esclusivamente su di loro. Il personaggio di Nellie (interpretato da Alison Arngrim) è diventato una sorta di icona culturale che ancora oggi è molto popolare tra i telespettatori. La serie infatti viene ancora oggi trasmessa in syndication in oltre 140 paesi.[5]

Nella cultura di massaModifica

Il gruppo comico The Nellie Olesons prende il nome dall'omonimo personaggio.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Nellie Oleson, su Laura Ingalls Wilder, Frontier Girl. URL consultato il 20 agosto 2015.
  2. ^ (EN) Nellie Winfield Owens Kirry, su Find a Grave. URL consultato il 20 agosto 2015.
  3. ^ a b c Robynne Elizabeth Miller, The Three Faces of Nellie, 2016, ISBN 069281258X.
  4. ^ a b (EN) Amy Sickels, Laura Ingalls Wilder, New York, Chelsea House, 2007, ISBN 0791095258.
  5. ^ (EN) Nellie Oleson still queen of 'Little House', su postcrescent.com, 10 luglio 2014. URL consultato il 20 agosto 2015.
  6. ^ (EN) The Nellie Olesons (1997), su Internet Movie Database, IMDb.com Inc.. URL consultato il 20 agosto 2015.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica