Old Boy (manga)

manga seinen di Garon Tsuchiya e Nobuaki Minegishi

Old Boy (オールド·ボーイ Ōrudo Boi?) è un manga scritto da Garon Tsuchiya e disegnato da Nobuaki Minegishi. È stato serializzato da Futabasha sulla rivista Manga Action dal 1996 al 1998, per un totale di 79 capitoli raccolti poi in otto volumi tankōbon.

Old Boy
オールドボーイ
(Ōrudo Bōi)
Genereavventura, thriller psicologico
Manga
AutoreGaron Tsuchiya
DisegniNobuaki Minegishi
EditoreFutabasha
RivistaManga Action
Targetseinen
1ª edizione1996 – 1998
Tankōbon8 (completa)
Editore it.Coconino Press
1ª edizione it.20 marzo 2006 – 19 dicembre 2007
Volumi it.8 (completa)

Trama Modifica

La storia vede il protagonista Shinichi Gotō, un uomo che è stato prigioniero per dieci anni in una prigione privata. Improvvisamente viene liberato e dopo il suo rilascio Gotō deve cercare i suoi rapitori e scoprire il motivo della sua reclusione.

Pubblicazione Modifica

Il manga Old Boy è stato scritto da Garon Tsuchiya e disegnato da Nobuaki Minegishi. Esso è stato pubblicato a capitoli sulla rivista Manga Action di Futabasha tra il 1996 e il 1998 ed è stato poi raccolto in otto volumi tankōbon.

Un'edizione italiana fedele all'originale, è stata pubblicata dal 20 marzo 2006 al 19 dicembre 2007 dalla Coconino Press. Nel 2013 è stato ripubblicato da J-Pop in un'edizione in cinque volumi[1].

Trasposizioni cinematografiche Modifica

Nel 2003 il regista sudcoreano Park Chan-wook ha diretto un adattamento cinematografico del manga, Old Boy, con il quale vinse il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2004[2], dove ricevette anche il plauso del regista statunitense Quentin Tarantino che lo definì come «il film che avrei voluto fare io»[3].

Dieci anni dopo, nel 2013, il regista statunitense Spike Lee ha girato un remake del film di Park, intitolato a sua volta Oldboy[4].

Note Modifica

  1. ^ Riccardo Arpea, Old Boy, dal manga al film, la recensione della nuova edizione J-POP, su mangaforever.net, 6 dicembre 2013. URL consultato il 31 gennaio 2020.
  2. ^ Awards 2004 : All Awards - Festival de Cannes 2014 (International Film Festival), su web.archive.org, 18 ottobre 2014. URL consultato il 24 gennaio 2023 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2014).
  3. ^ Oldboy: 5 motivi per rivederlo al cinema, su Movieplayer.it. URL consultato il 24 gennaio 2023.
  4. ^ (EN) Russ Fischer, Spike Lee Confirmed To Direct 'Oldboy', su /Film, 11 luglio 2011. URL consultato il 24 gennaio 2023.

Collegamenti esterni Modifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga