Orfeu da Conceição

Orfeu da Conceição
Lingua originaleportoghese
StatoBrasile
Anno1956
GenereDramma musicale
SoggettoVinícius de Moraes
MusicheAntônio Carlos Jobim

Orfeu da Conceição (in portoghese: Orfeo dell'Immacolata Concezione)[1] è un dramma musicale in tre atti, presentato per la prima volta nel 1956 a Rio de Janeiro.

L'opera, scritta da Vinícius de Moraes nel 1954 e musicata da Antônio Carlos Jobim nel 1956 e con la partecipazione del chitarrista di Luiz Bonfá, è basata sul dramma della mitologia greca di Orfeo ed Euridice.

Storia e significatoModifica

Vinícius de Moraes scrisse il suo Orfeo in un arco di tempo di oltre dieci anni a cominciare dal 1942. Verso la metà degli anni '50 Lucio Rangel e Haroldo Barbosa presentarono al poeta il giovane compositore Antônio Carlos Jobim, insieme diedero vita alla prima rappresentazione dell'opera.[2]

Prima edizioneModifica

La prima edizione del Orfeu da Conceição risale al 25 settembre 1956 e fu rappresentato al Teatro Municipal di Rio de Janeiro, con la scenografia di Oscar Niemeyer.

Il cast della prima edizione era formato dal Teatro Experimental do Negro di Abdias Nascimento[3], fu la seconda volta che un cast di attori neri aveva occupato il più famoso teatro brasiliano.

Il cast della prima edizione era composto da:[4]

Attore/Personaggio
  • Haroldo Costa (Orfeu da Conceição)
  • Daisy Paiva (Eurídice)
  • Pérola Negra (Proserpina)
  • Abdias do Nascimento (Aristeu)
  • Adalberto Silva (Plutão)
  • Ciro Monteiro (Apolo)
  • Zeny Pereira (Clio)
  • Francisca de Queiroz (A Dama Negra)
  • Léa Garcia (Mira De Tal)
  • Maiorais do Inferno (Principi dell'inferno) - 7 attori
  • Maiorais do Inferno, Fúrias (Principi dell'inferno, Le Furie) - 5 attrici
  • Mulher do morro (Donne della collina) - 4 attrici
  • Homem da Tendinha - 2 attori
  • Coro - 6 attori
  • Garoto Engraxate (Lustrascarpe) - 3 attori
Direzione
  • Léo Jusi
Scenografia
Costumista
  • Lila de Moraes
Colonna sonora
Accompagnamento con la chitarra
Coreografia
  • Lina de Luca
Produzione
  • Teatro Experimental do Negro
  • Vinicius de Moraes

Il filmModifica

Da quest'opera furono tratti i film Orfeo negro (1959), premiato con la Palma d'oro, l'Oscar e il Golden Globe, e Orfeu (1999), oltre ai musical Orfeu (Brasile, 2010) e Black Orpheus (Broadway, 2014).

Orfe negro deve grandissima parte del suo successo all'opera del poeta e alle musiche di Jobim e di Luiz Bonfá, già presenti nell'edizione teatrale del 1956. Anche se è inevitabile il confronto con i due film-opera degli anni Cinquanta dedicati al mito di Orfeo scritti e diretti da Jean Cocteau, Orphée (1950) e il suo seguito Le testament d'Orphée (1960)

NoteModifica

  1. ^ Il nome Immacolata Concezione probabilmente si riferisce alla favela Vila Imaculada Conceição o a Morro da Conceição che si trovano ambedue a Rio de Janeiro
  2. ^ Marco Giusti, Orfeu negro, Enciclopedia del Cinema (2004) leggi on line su Treccani
  3. ^ TEN, su geledes.org.br. URL consultato il 27 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2013).
  4. ^ Teatro Experimental do Negro – TEN, 13/10/2011 leggi online

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica