Apri il menu principale
Passo del Tomarlo
Passo Tomarlo cartello.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
Emilia-Romagna Emilia-Romagna
ProvinciaGenova Genova
Parma Parma
Località collegateSanto Stefano d'Aveto
Anzola (Bedonia)
Altitudine1 485 m s.l.m.
Coordinate44°32′10.07″N 9°30′04.32″E / 44.53613°N 9.5012°E44.53613; 9.5012Coordinate: 44°32′10.07″N 9°30′04.32″E / 44.53613°N 9.5012°E44.53613; 9.5012
Infrastrutturaex Strada Statale 654 Italia.svg della Val di Nure per il tratto ligure
Strada Provinciale 81 per il tratto emiliano
Pendenza massimaDa Rezzoaglio 8,4%
da Anzola 10%
LunghezzaDa Rezzoaglio 22,5 km
Da Anzola 9 km
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Passo del Tomarlo
Passo del Tomarlo

Il passo del Tomarlo (1485 m s.l.m.) è un valico dell'appennino ligure situato al confine tra la Provincia di Parma e la città metropolitana di Genova, tra i comuni di Santo Stefano d'Aveto e Bedonia che mette in comunicazione la Val d'Aveto con la Val Ceno.

Prende il nome dall'omonimo monte posto subito a sud, mentre a nord vi è il monte Maggiorasca con la bastionata del monte Picchetto.

Indice

InfrastruttureModifica

Il versante ligure, che inizia da Rezzoaglio diramandosi dalla ex strada statale 586 della Valle dell'Aveto, è percorso dalla ex strada statale 654 di Val Nure ed attraversa il comune di Santo Stefano d'Aveto[1]. Superato il valico, la strada, percorre, poi, alcuni chilometri in falsopiano, raggiungendo il vicino passo dello Zovallo e discendendo in Val Nure, in comune di Ferriere in provincia di Piacenza.

Il versante emiliano, che inizia da Anzola, frazione di Bedonia, è, invece, percorso dalla strada provinciale 81 che si dirama dalla ex strada statale 359 di Salsomaggiore e di Bardi nei pressi di Ponteceno, anch'essa frazione di Bedonia[2].

SportModifica

CiclismoModifica

Il versante da Anzola presenta una lunghezza di 9 km ed una pendenza media intorno al 5%, con punte fino al 10 % nei pressi di Casalporino, 3 km dopo Anzola[3].

Il versante da Rezzoaglio è lungo 22,5 km, incluso un tratto di 4 km tra Selva di Villanoce e Gramizze in leggera discesa[1]; la pendenza media è del 3,5 %, mentre la pendenza massima raggiunge l'8,4 %[4].

Il passo del Tomarlo è stato inserito tre volte nel percorso del giro d'Italia: nel 1977, nel 1989 e nel 1994: nel primo caso dal versante di Anzola, mentre negli ultimi due casi è stato affrontato dopo la scalata del passo dello Zovallo.

Di seguito si riportano le edizioni del Giro che hanno affrontato il Passo del Tomarlo, con i corridori che sono transitati per primi in vetta[5].

Anno Tappa Partenza > arrivo km Corridore Versante scalato
1977[6] 11ª Salsomaggiore > Santa Margherita Ligure 198   Faustino Fernández Ovies Anzola
1989[7] 20ª Voghera > La Spezia 220   Jesper Worre Zovallo
1994[8] 17ª Santa Maria della Versa > Lavagna 200   Giancarlo Perini Zovallo

NoteModifica

  1. ^ a b PASSO DEL TOMARLO, 1482m (Genova-Parma), su massimoperlabici.eu.
  2. ^ Anzola - Passo Tomarlo - Santo Stefano d'Aveto - Passo Zovallo (Parma), su gianolinibike.it.
  3. ^ Passo Tomarlo, passo Forcella e passo Ghiffi, su cicloclubimbriani.it, 11 gennaio 2018.
  4. ^ Passo del Tomarlo, da Gramizza, su salite.ch.
  5. ^ (EN) Passo del Tomarlo, su cyclingcols.com.
  6. ^ (EN) 1977 Giro d'Italia results, su bikeraceinfo.com.
  7. ^ (EN) 1989 Giro d'Italia results, su bikeraceinfo.com.
  8. ^ (EN) 1994 Giro d'Italia results, su bikeraceinfo.com.