Apri il menu principale

Pergolesi (film)

film del 1932 diretto da Guido Brignone

TramaModifica

Nel 1736 Giovan Battista Pergolesi si innamora di una ragazza di famiglia nobile ma il fratello di lei si oppone alla loro unione considerando il musicista di modeste capacità musicali e bassa condizione sociale. Gli innamorati decidono di fuggire. Scoperti, la fanciulla viene segregata nel castello di famiglia e Pergolesi distrutto dal dolore si chiude in un monastero di Napoli, dove morirà.


Contributi tecniciModifica

Frasi di lancioModifica

  • "Il film che, in un puro ambiente settecentesco, narra ed incatena in visioni di suggestiva bellezza la vita, l'arte e gli amori di Giovan Battista Pergolesi"
  • "Un'avventura affascinante, ispirata alla vita del grande musicista e che si svolge nel pittoresco mondo del primo Settecento napoletano"
  • "Musica e poesia si fondono mirabilmente in questo film d'eccezione"

NoteModifica

  • Brignone diresse contemporaneamente la versione italiana e quella francese del film.
  • In questo film Emilio Cecchi direttore artistico della Cines fece debuttare per i costumi Gino Carlo Sensani da lì nacque la sua grande carriera cinematografica.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema