Peter Carey

scrittore australiano

Peter Carey (Bacchus Marsh, 7 maggio 1943) è uno scrittore e sceneggiatore australiano, due volte vincitore del prestigioso Booker Prize.

BiografiaModifica

Nato a Bacchus Marsh, un paese di quattromila abitanti nello stato di Victoria, ha studiato alla Geelong Grammar School dal 1954 al 1960.

Dopo un solo anno ha abbandonato gli studi di scienze alla Monash University di Melbourne e nel 1962, a diciannove anni, ha iniziato a lavorare nell'ambiente della pubblicità. Per i successivi tredici anni ha lavorato in diverse agenzie pubblicitarie a Melbourne, Londra e Sydney, dedicandosi alla scrittura la notte e nei weekend.

I suoi primi quattro romanzi sono stati rifiutati dagli editori e Carey è giunto alla pubblicazione nel 1974 con la raccolta di racconti The Fat Man in History. In seguito ha progressivamente ridotto il suo impegno nella pubblicità per dedicarsi alla scrittura.

Nel 1981 ha pubblicato il suo primo romanzo, Estasi (Bliss), a cui è seguito nel 1985 Illywhacker, che è stato inserito nella short list del Booker Prize, riconoscimento vinto poi nel 1988 con il successivo Oscar e Lucinda.

Nel 1990 Carey si è trasferito a New York, dove ha insegnato alla New York University e a Princeton. Nel 2003 è diventato direttore del programma di scrittura creativa dell'Hunter College della City University of New York.

Ha vinto una seconda volta il Booker Prize con La ballata di Ned Kelly (True History of the Kelly Gang) (2000), immaginaria autobiografia del celebre bandito australiano.

Vita privataModifica

Carey è stato sposato con Leigh Weetman dal 1964 al 1974. Nel 1985 ha sposato Alison Summers, da cui ha poi divorziato. Attualmente vive con l'editrice britannica Frances Coady.

OpereModifica

RomanziModifica

Romanzi non pubblicatiModifica

  • Contacts (scritto nel 1964–1965)
  • Starts Here, Ends Here (1965–1967)
  • Wog (1969)
  • The Futility Machine (1966–67)
  • Adventures on Board the Marie Celeste (1971)

Libri per ragazziModifica

Raccolte di raccontiModifica

  • The Fat Man in History (1974)
  • War Crimes (1979)
  • Exotic Pleasures (1990)
  • Collected Stories (1994)

SaggisticaModifica

FilmografiaModifica

ProduttoreModifica

SceneggiatoreModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN110569724 · ISNI (EN0000 0001 2147 668X · SBN IT\ICCU\CFIV\102896 · Europeana agent/base/60207 · LCCN (ENn80049806 · GND (DE119392348 · BNF (FRcb12092666c (data) · BNE (ESXX913946 (data) · NDL (ENJA00464241 · WorldCat Identities (ENlccn-n80049806