Pietro Ranzano

domenicano, storico e umanista

Pietro Ranzano (Palermo, aprile 1426/1427Lucera, 1492/1493) è stato uno storico, umanista e vescovo cattolico italiano.

Pietro Ranzano, O.P.
vescovo della Chiesa cattolica
Miniatura tratta dall'Epithoma Rerum Hungarorum, opera di Pietro Ranzano
 
Incarichi ricopertiVescovo di Lucera (1476-1492/1493)
 
Natoaprile 1426/1427 a Palermo
Ordinato presbiteroin data sconosciuta
Nominato vescovo5 ottobre 1476 da papa Sisto IV
Consacrato vescovoin data sconosciuta
Deceduto1492/1493 a Lucera
 

Biografia modifica

Domenicano ed esponente di spicco dell'umanesimo siciliano, Pietro Ranzano è noto soprattutto per l'opera De primordiis et progressu felicis Urbis Panormi, che narra la storia della città di Palermo dalle sue origini fino al XV secolo. Tra le altre opere, Ranzano fu inoltre autore degli Annales omnium temporum e dell'Epithoma rerum Hungarorum, libro che ricostruisce la storia dell'Ungheria e che fu scritto durante gli anni trascorsi presso la corte di Mattia Corvino. Nel libro Annales omnium temporum viene descritta la vita di Pietro Rombulo incontrato da Pietro Ranzano alla corte del re aragonese Alfonso il Magnanimo. Fu biografo di san Vincenzo Ferreri.

Opere modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74209859 · ISNI (EN0000 0001 0916 3568 · SBN TO0V011727 · BAV 495/38191 · CERL cnp00973881 · LCCN (ENn85202774 · GND (DE101046278 · BNF (FRcb16635173b (data) · J9U (ENHE987007373234705171 · NSK (HR000255412 · WorldCat Identities (ENlccn-n85202774