Apri il menu principale

Pisciarelli

frazione del comune italiano di Bracciano
Pisciarelli
frazione
Pisciarelli
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneLazio Coat of Arms.svg Lazio
Città metropolitanaProvincia di Roma-Stemma.png Roma
ComuneBracciano-Stemma.png Bracciano
Territorio
Coordinate42°06′55.26″N 12°09′22.25″E / 42.11535°N 12.15618°E42.11535; 12.15618 (Pisciarelli)Coordinate: 42°06′55.26″N 12°09′22.25″E / 42.11535°N 12.15618°E42.11535; 12.15618 (Pisciarelli)
Altitudine270 m s.l.m.
Abitanti225 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale00062
Prefisso06
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantibraccianesi
PatronoSan Lorenzo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pisciarelli
Pisciarelli

Pisciarelli è una frazione del comune di Bracciano, in provincia di Roma. Dista 2 chilometri circa dal capoluogo comunale.

Nel centro del paese sorge l'antica chiesa di San Lorenzo, a cui è dedicato il santo patrono della zona.

La chiesa francescana di San Lorenzo, di stile barocco, ospita una Assunzione della Vergine di Pedro Fernandez e una Immacolata di Vincenzo Strigelli.

StoriaModifica

Fu feudo, assieme a Bracciano, degli Orsini. Nel 1600 il principe Orsini costruì la nuova chiesa di San Lorenzo al posto della precedente chiesa intitolata a San Pietro che era stata demolita circa 50 anni prima per volontà di Paolo Giordano Orsini, primo duca di Bracciano.

Flavio Orsini, che doveva saldare i propri debiti, si vide costretto a vendere il ducato di Bracciano e la contea di Pisciarelli, che furono acquistati, alla fine del '600, dagli Odescalchi.[1]

Nel 1803 Giovanni Torlonia acquistò, oltre al feudo di Bracciano, anche la contea di Pisciarelli. Entrambi tornarono alla famiglia Odescalchi nel 1847, riscattati da Livio Odescalchi[1].

Nel 1847 il principe Odescalchi rinunziò a favore dello Stato Pontificio, oltre ai suoi diritti feudali su Bracciano, anche quelli che riguardavano il contado di Pisciarelli [2]

Trasporti e mobilitàModifica

Pisciarelli è collegato con Bracciano tramite la linea comunale Rossi Bus.

NoteModifica