Apri il menu principale
Pit
PitUprising.png
SagaKid Icarus
Nome orig.ピット (Pitto)
Lingua orig.Giapponese
SoprannomeKid Icarus
AutoreMakoto Hanoh e Hiroji Kiyotake
EditoreNintendo
1ª app.1986
1ª app. inKid Icarus
Voci orig.
SpecieAngelo
SessoMaschio

Pit (ピット Pitto?) è un personaggio immaginario della serie di videogiochi Kid Icarus. Apparso per la prima volta nel 1986 Kid Icarus, l'angelo è ritornato alla ribalta in seguito alla pubblicazione di Kid Icarus: Uprising nel 2012.[1] Nonostante il successo del videogioco, Masahiro Sakurai ha negato la possibilità di un sequel del titolo.[2]

Oltre ad alcuni cameo in videogiochi prodotti dalla Nintendo, Pit è presente in Super Smash Bros. Brawl, in Super Smash Bros. per Nintendo 3DS e Wii U, in Super Smash Bros. Ultimate e nella serie d'animazione Un videogioco per Kevin con il nome di "Kid Icarus".

Indice

CaratteristicheModifica

Pit è basato sulla mitologia greca, in particolare su Icaro ed Eros.[3] Originariamente il suo aspetto era simile ad un cherubino. In Kid Icarus indossa un chitone bianco ed un paio di sandali. Da Kid Icarus: Of Myths and Monsters sulla testa di Pit figura una corona di alloro. In Kid Icarus: Uprising viene effettuato un restyling del personaggio da parte di Masahiro Sakurai.[4]

Pit è il messaggero della dea della luce Palutena, da cui riceve l'Arco magico (パルテナの神弓 Parutena no Kamiyumi?). La nemesi di Pit è la dea dell'oscurità Medusa.[5]

ApparizioniModifica

Super Smash Bros. BrawlModifica

Pit appare anche nel videogioco Super Smash Bros. Brawl. In quest'ultimo, c'è anche la versione iniziale di Kid Icarus, in cui si vestono i panni proprio dell'angelo Pit.

Mossa Pulsante
Freccia B
Colpo con l'arco[senza fonte] B o B
Dono del volo[senza fonte] B
Scudo B

In Super Smash Bros. Brawl Pit, come mosse standard, utilizza:

  • Verso l'alto le sue ali per volare più del dovuto;
  • Verso il basso usa il suo scudo per proteggersi e riflettere l'attacco se a lunga o media gittata ;
  • Verso destra/sinistra usa il suo arco facendolo roteare;
  • Rimanendo sul posto lancia con il suo arco una freccia.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Nintendo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Nintendo