Apri il menu principale

Ponzano (Civitella del Tronto)

frazione del comune italiano di Civitella del Tronto
Ponzano
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
ProvinciaProvincia di Teramo-Stemma.svg Teramo
ComuneCivitella del Tronto-Stemma.png Civitella del Tronto
Territorio
Coordinate42°46′43″N 13°42′24″E / 42.778611°N 13.706667°E42.778611; 13.706667 (Ponzano)Coordinate: 42°46′43″N 13°42′24″E / 42.778611°N 13.706667°E42.778611; 13.706667 (Ponzano)
Altitudine359 m s.l.m.
Abitanti299[1]
Altre informazioni
Cod. postale64010
Prefisso0861
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantiponzanesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ponzano
Ponzano

Ponzano (AFI: /ponˈʦano/[2]) è una frazione del comune italiano di Civitella del Tronto, in provincia di Teramo, situata a circa 4 km dal capoluogo.

Nota principalmente per aver dato i natali ad alcuni dei cittadini celebri del comune di Civitella del Tronto a cui appartiene.

Dopo gli eventi sismici del Centro Italia del 2016 e del 2017 e le eccezionali nevicate verificatesi nel mese di gennaio 2017, il 13 febbraio 2017 un vasto fronte di frana ha interessato una parte della frazione causando rottura di strade e lesioni ad alcune abitazioni[3]

Chiesa di San FlavianoModifica

Il monumento principale della frazione, risalente al XVI secolo. Ha copertura a capanna, con campanile a vela. La facciata a capanna è frutto di vari restauri, ed ha un portale a tutto sesto rientrato, con lunetta a bassorilievo. Il centro è decorato da una finestra circolare a mo di rosone. Nel 2012 la chiesa è stata ampiamente restaurata per il consolidamento, ed è stata abbellita da ulteriori opere sacre, oltre al dipinto della "Resurrezione" di Andrej Caja. L'architetto restauratore Lanfranco Cardinale si è occupato anche della composizione della classica "Via Crucis" lungo il perimetro interno. L'interno è a navata unica con due cappelle laterali con icone votive e statue.

NoteModifica

Voci correlateModifica

  Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Abruzzo