Praedicate evangelium

Praedicate evangelium
Costituzione apostolica
Stemma di Francesco
Pontefice Francesco
Data 19 marzo 2022
Anno di pontificato X
Traduzione del titolo Predicate il Vangelo
Argomenti trattati la Curia Romana e il suo servizio alla Chiesa nel mondo
Costituzione papale nº 38
Costituzione precedente Pascite gregem Dei

La Praedicate evangelium (in lingua italiana "Predicate il vangelo") è la costituzione apostolica con la quale papa Francesco ha decretato la riforma della Curia romana. Fu pubblicata in lingua italiana il 19 marzo 2022, solennità di san Giuseppe, per entrare in vigore il 5 giugno dello stesso anno, solennità di Pentecoste, abrogando la costituzione apostolica Pastor Bonus di papa Giovanni Paolo II del 28 giugno 1988.

Caratteristiche principaliModifica

«La riforma della Curia romana sarà reale e possibile se germoglierà da una riforma interiore, con la quale facciamo nostro «il paradigma della spiritualità del Concilio», espressa dall'«antica storia del Buon Samaritano», di quell'uomo, che devia dal suo cammino per farsi prossimo ad un uomo mezzo morto che non appartiene al suo popolo e che neppure conosce.[...] Deve pertanto essere chiaro che «la riforma non è fine a se stessa, ma un mezzo per dare una forte testimonianza cristiana; per favorire una più efficace evangelizzazione; per promuovere un più fecondo spirito ecumenico; per incoraggiare un dialogo più costruttivo con tutti.»

(Costituzione apostolica Praedicate evangelium, Preambolo, 11-12)

Questa costituzione apostolica presenta tra le principali caratteristiche[1]:

Struttura della costituzione apostolicaModifica

La costituzione apostolica si compone di undici parti, numerate in numeri romani.

  • I: Preambolo
  • II: Principi e criteri per il servizio della Curia romana
  • III: Norme generali
  • IV: Segreteria di Stato
  • V: Dicasteri
  • VI: Organismi di giustizia
  • VII: Organismi economici
  • VIII: Uffici
  • IX: Avvocati
  • X: Istituzioni collegate con la Santa Sede
  • XI: Norma transitoria

NoteModifica

  1. ^ Papa Francesco: promulgata la "Praedicate evangelium", entrerà in vigore il 5 giugno, su agensir.it, 21 marzo 2022. URL consultato il 1º aprile 2022.
  2. ^ Preambolo, 10
  3. ^ Praedicate evangelium, II, Principi e criteri per il servizio della Curia Romana, 5
  4. ^ Questa situazione ha alcuni precedenti nella Congregazione per i vescovi fino al 1965, nella Congregazione per le chiese orientali fino al 1967 e nella Congregazione per la dottrina della fede fino al 1968. In questi casi il papa raramente esercitava tale funzione di presidenza, delegando il compito a un cardinale con il titolo di segretario.
  5. ^ Articoli 53 e 54

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo