Apri il menu principale

Progressione del record mondiale degli 800 metri piani femminili

lista di un progetto Wikimedia
Jarmila Kratochvílová, primatista mondiale della specialità.

La voce seguente illustra la progressione del record mondiale degli 800 metri piani femminili di atletica leggera.

Il primo record del mondo della specialità venne riconosciuto dalla Fédération Sportive Féminine Internationale (FSFI) nel 1922. Successivamente la FSFI venne assorbita dalla International Association of Athletics Federations (IAAF) nel 1936.[1]

I tempi elettronici al centesimo di secondo furono accettati dalla IAAF, per distanze fino ai 10.000 m inclusi, dal 1981.[1] Quindi il tempo di Nadežda Olizarenko di 1'53"5 venne corretto in 1'53"43, da quell'anno e divenne il nuovo record mondiale.

Ad oggi, la IAAF (e la FSFI precedentemente) ha ratificato 29 record mondiali sulla distanza.[1]

ProgressioneModifica

Cronometraggio manuale (dal 1922 al 1980)Modifica

Tempo
manuale
Tempo
elettrico
Atleta Nazionalità Luogo Data Note
2'30"4 Georgette Lenoir   Francia Parigi, Francia 20 agosto 1922 [2]
2'26"6 Mary Lines   Regno Unito Londra, Regno Unito 30 agosto 1922 [3]
2'23"8 Lina Radke   Germania Breslavia, Germania 7 agosto 1927
2'20"4 Inga Gentzel   Svezia Stoccolma, Svezia 16 giugno 1928
2'19"6 Lina Radke   Germania Brzeg, Polonia 1º luglio 1928
2'16"8 Lina Radke   Germania Amsterdam, Paesi Bassi 2 agosto 1928
2'15"9 Anna Larsson   Svezia Stoccolma, Svezia 28 agosto 1944
2'14"8 Anna Larsson   Svezia Helsingborg, Svezia 19 agosto 1945
2'13"8 Anna Larsson   Svezia Stoccolma, Svezia 30 agosto 1945
2'13"0 Evdokija Vasil'eva   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 17 luglio 1950
2'12"2 Valentina Pomogaeva   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 26 luglio 1951
2'12"0 Nina Otkalenko   Unione Sovietica Minsk, Unione Sovietica 26 agosto 1951
2'08"5 Nina Otkalenko   Unione Sovietica Kiev, Unione Sovietica 15 giugno 1952
2'07"3 Nina Otkalenko   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 27 agosto 1953
2'06"6 Nina Otkalenko   Unione Sovietica Kiev, Unione Sovietica 16 settembre 1954
2'05"0 Nina Otkalenko   Unione Sovietica Zagabria, Jugoslavia 24 settembre 1955
2'04"3 Ljudmila Ševcova   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 3 luglio 1960
2'04"50 Ljudmila Ševcova   Unione Sovietica Roma, Italia 7 settembre 1960
2'01"2 Dixie Willis   Australia Perth, Australia 3 marzo 1962 [2]
2'01"1 Ann Packer   Regno Unito Tokyo, Giappone 20 ottobre 1964
2'01"0 Judy Pollock   Australia Helsinki, Finlandia 28 giugno 1967
2'00"5 Vera Nikolić   Jugoslavia Londra, Regno Unito 20 luglio 1968
1'58"5 1'58"45 Hildegard Falck   Germania Ovest Stoccarda, Germania Ovest 11 luglio 1971
1'57"5 1'57"48 Svetla Zlateva   Bulgaria Atene, Grecia 24 agosto 1973
1'56"0 Valentina Gerasimova   Unione Sovietica Kiev, Unione Sovietica 12 giugno 1976
1'54"9 1'54"94 Tat'jana Kazankina   Unione Sovietica Montréal, Canada 26 luglio 1976
1'54"85 Nadežda Olizarenko   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 12 giugno 1980
1'53"5 1'53"43 Nadežda Olizarenko   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 27 luglio 1980

Cronometraggio elettronico (dal 1981 ad oggi)Modifica

Tempo Atleta Nazionalità Luogo Data Note
1'53"43 Nadežda Olizarenko   Unione Sovietica Mosca, Unione Sovietica 27 luglio 1980
1'53"28 Jarmila Kratochvílová   Cecoslovacchia Monaco, Germania Ovest 26 luglio 1983

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Statistiche IAAF di atletica leggera, aggiornate a Daegu 2011 (PDF), IAAF.org, 2011, 695-696. URL consultato il 27 settembre 2012.
  2. ^ a b Record realizzato nel corso di una gara con distanza superiore.
  3. ^ Tempo realizzato sulle 880 iarde (804,68 m) e ratificato come record mondiale degli 800 m.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera