Apri il menu principale

La provola è un formaggio di latte vaccino, a latte crudo e a pasta cotta o pasta semicotta e filata.

In genere ha la forma di una sfera schiacciata, dal peso di circa mezzo chilo.

Una provola ottenuta da latte bufalino viene prodotta in Campania.

Indice

Cenni storiciModifica

L'istituto di scienze dell'alimentazione (ISA) sostiene che l'origine del termine "Provola" deriva dalla parola "Pruvatura" o "Pruvula" con la quale veniva anticamente identificato il formaggio fatto assaggiare ai componenti del Capitolo (adunanza dei religiosi) recatosi in processione al monastero di San Lorenzo in Capua, in provincia di Caserta. È il latticino di origine campane del quale possediamo le più antiche documentazioni, ed è di conseguenza rappresentata nei presepi napoletani sin dal 1600.

RiconoscimentiModifica

Il Provolone Valpadana ha ottenuto il riconoscimento DOP:

Con il nome di "provola" o sue varianti sono registrate nell'elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani:

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica