Punta di Bioula

Montagna Sul versante Alpino fra italia e Francia
(Reindirizzamento da Punta Bioula)
Punta di Bioula
Pointe de Bioula
Punta di Bioula.jpg
La montagna così come appare salendovi partendo dalla Valgrisenche.
StatoItalia Italia
RegioneValle d'Aosta Valle d'Aosta
Altezza3 414 m s.l.m.
CatenaAlpi
Coordinate45°36′10.55″N 7°10′22.58″E / 45.60293°N 7.17294°E45.60293; 7.17294Coordinate: 45°36′10.55″N 7°10′22.58″E / 45.60293°N 7.17294°E45.60293; 7.17294
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Punta di Bioula Pointe de Bioula
Punta di Bioula
Pointe de Bioula
Mappa di localizzazione: Alpi
Punta di Bioula
Dati SOIUSA
Grande ParteAlpi Occidentali
Grande SettoreAlpi Nord-occidentali
SezioneAlpi Graie
SottosezioneAlpi della Grande Sassière e del Rutor
SupergruppoCatena Grande Sassière-Tsanteleina
GruppoCostiera Galisia-Entrelor-Bioula
CodiceI/A-7.III-A.1

La Punta di Bioula (Pointe de Bioula in francese) (3.414 m s.l.m.) è una montagna delle Alpi della Grande Sassière e del Rutor nelle Alpi Graie. Si trova in Valle d'Aosta lungo la cresta montuosa tra la Valsavarenche e la Val di Rhêmes.

Per la sua particolare posizione dalla vetta si possono osservare molte delle montagne della Valle d'Aosta.

CaratteristicheModifica

 
La vetta della montagna.

Il toponimo in patois valdostano si riferisce alla betulla[1].

La montagna si trova tra i comuni di Valsavarenche e di Rhêmes-Saint-Georges.

Costituisce una delle principali elevazioni della cresta montuosa tra la Valsavarenche e la Val di Rhêmes. Continuando verso nord si incontrano la Punta del Ran (3.272 m), la Punta Chamoussiere (2.942 m) e poi la cresta degrada; venendo verso sud si trovano nell'ordine: la Tours de Notre Dame (3.325 m), la Punta Bianca (3.427 m), il monte Roletta (3.384 m), le Cime di Gollien (3.116 m) e fino ad arrivare al Col de l'Entrelor (3.002 m).

Il re Vittorio Emanuele II aveva fatto costruire una mulattiera che dal casotto di caccia di Orvieille raggiungeva la cima della montagna. Della mulattiera oggi restano pochi resti.

AccessoModifica

Si può salire sulla vetta partendo dalla frazione Eaux-Rousses di Valsavarenche. La salita prevede un dislivello di 1750 m ed è classificata EE (escursionisti esperti). Dalla frazione si sale per comodo sentiero nel bosco fino a quello che era il casotto di caccia di Orvieille (2.165 m) e poi si seguono i resti della mulattiera reale fino alla vetta.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica