Punto fuchsiano

In matematica, nella teoria delle equazioni differenziali lineari di variabile complessa, un punto fuchsiano, anche detto singolarità fucsiana o punto singolare regolare, è un tipo particolare di punto singolare in corrispondenza del quale le soluzioni dell'equazione crescono non più velocemente di un polinomio. Il nome si deve a Lazarus Fuchs.

Un'equazione differenziale ordinaria lineare omogenea definita nel piano complesso, di cui i coefficienti sono funzioni analitiche, è detta equazione fuchsiana se tutti i punti singolari sono punti fuchsiani sulla sfera di Riemann.

DefinizioneModifica

Data un'equazione ordinaria lineare di n-esimo grado:

 

con   funzioni meromorfe nei punti  , i punti   sono punti singolari regolari se ogni soluzione cresce non più velocemente di un polinomio per  . Nello specifico, per ogni intervallo   con  , ogni soluzione   è vincolata dalla disuguaglianza:

 

per una qualche costante  . Il punto   è regolare se dopo il cambio di variabile   l'equazione ha una singolarità regolare nel punto  . Un punto singolare che non è regolare è detto punto singolare irregolare.

Le equazioni in cui tutti i punti singolari sono punti fuchsiani sulla sfera di Riemann sono dette equazioni fuchsiane. Si dice che l'equazione è di classe fuchsiana se i coefficienti hanno la forma:

 

con   punti distinti e   un polinomio di gradi minore di  .

Equazioni di secondo gradoModifica

Nel caso di un'equazione del secondo ordine:

 

il punto   si dice un punto singolare se   o   hanno una singolarità isolata per  . Il punto singolare   si dice fuchsiano se   è al massimo un polo di ordine 1 e   è al massimo un polo di ordine 2. Se tutti i punti singolari dell'equazione differenziale sono fuchsiani, l'equazione è chiamata equazione fuchsiana.

Un esempio di equazione fuchsiana con tre punti fuchsiani è l'equazione di Papperitz-Riemann. Ogni equazione ordinaria di secondo grado con tre punti singolari sulla sfera di Riemann può essere ricondotta all'equazione ipergeometrica (che si ottiene dall'equazione di Papperitz-Riemann), mentre nel caso vi siano quattro punti singolari può essere ridotta alla forma dell'equazione di Heun.

Teorema di FuchsModifica

Il teorema di Fuchs assicura che nell'intorno di un punto fuchsiano esiste sempre almeno una soluzione della forma:

 

dove   è la soluzione avente parte reale massima dell'equazione algebrica di secondo grado:

 

detta "equazione indiciale" o "caratteristica" dell'equazione differenziale, e la funzione   è una funzione olomorfa non nulla in  . I coefficienti dell'equazione indiciale si ricavano dai coefficienti   nel seguente modo:

 
 

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica