Qeshm Air

compagnia aerea iraniana
Qeshm Air
UUWW - 23.06.2016 - Airbus A-300-600 - EP-FQM - Qeshm Airlines (27866292970).jpg
StatoIran Iran
Fondazione1993
Fondata daBabak Zanjani
Sede principaleTeheran
GruppoMinistero del petrolio (Iran)
Persone chiave
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito webwww.qeshm-air.com/
Compagnia aerea standard
Codice IATAQB
Codice ICAOQSM
Indicativo di chiamataQESHM AIR
Primo volo1996
Hub
Flotta19 (nel 2022)
Destinazioni40+ (nel 2022)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Qeshm Air (persiano: هواپیمایی قشم) è una compagnia aerea iraniana; ha il suo quartier generale a Teheran, in Iran, e opera servizi passeggeri di linea nazionali e internazionali, nonché voli charter. La compagnia aerea è stata fondata nel 1993 come Faraz Qeshm Airline.

StoriaModifica

Qeshm Air è stata fondata nel 1993 e ha iniziato a operare noleggiando aerei da altre compagnie aeree. Le prime rotte della compagnia andavano da Teheran a Qeshm e da Teheran a Dubai. Nel 2000, Qeshm Air aveva sette aeromobili nella sua flotta.

DestinazioniModifica

Al 2021, Qeshm Air opera verso 40 destinazioni in 15 paesi:

FlottaModifica

Flotta attualeModifica

A marzo 2022 la flotta di Qeshm Air è così composta[3]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J Y Totale
Airbus A300-600R 4 24 283 307 [4]
Airbus A320-200 3 12 144 156 [5]
Avro RJ85 1 85 85 [6]
Avro RJ100 5 110 110 [7]
Fokker F50 2 50 50 In leasing a Taftan Airlines.[8]
Fokker 100 4 117 117 [9]
Totale 19

Flotta storicaModifica

Qeshm Air operava in precedenza con i seguenti aeromobili[3]:

IncidentiModifica

  • Il 17 maggio 2001, uno Yakovlev Yak-40 partì da Teheran diretto verso l'aeroporto di Gorgan con a bordo 30 persone, compreso il ministro iraniano dei trasporti Rahman Dadman, due vice ministri e altri sette membri del parlamento. Fu costretto a deviare a causa delle cattive condizioni meteorologiche ma da quel momento non si ebbero più sue notizie; i detriti vennero ritrovati sull'Elburz, vicino a Sari, in Iran. Tutti a bordo morirono.[10]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Qeshm Air Plans Launch of Brussels Service And 'Media WiFi', su Aviation Iran, 7 maggio 2017. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  2. ^ (NL) Qeshm Air vanaf 27 juni tussen Brussel en Teheran, su Flightlevel, 14 giugno 2017. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  3. ^ a b (EN) Qeshm Airlines Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 28 dicembre 2020.
  4. ^ Marche EP-FQK, EP-FQM, EP-FQN ed EP-FQO.
  5. ^ Marche EP-FQP, EP-FQQ ed EP-FQR.
  6. ^ Marche EP-FQS.
  7. ^ Marche EP-FQT, EP-FQU, EP-FQV, EP-FQX ed EP-FQZ.
  8. ^ Marche EP-FQB e EP-FQD.
  9. ^ Marche EP-FQF, EP-FQG, EP-FQI ed EP-FQJ.
  10. ^ (EN) Harro Ranter, ASN Aircraft accident Yakovlev Yak-40 EP-TQP Sari, su aviation-safety.net. URL consultato il 28 dicembre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica